Come rendere un giardino vivibile anche in estate?

Ultimo aggiornamento: 04.12.23

 

Quando l’estate comincia a fare sul serio, moltissime famiglie rinunciano a vivere i propri spazi esterni a causa delle temperature troppo elevate e della mancanza di spazi all’ombra. Eppure, con qualche accorgimento, è possibile rendere il giardino o il terrazzo più accoglienti e rilassanti. Per farlo, è sufficiente seguire i consigli riportati di seguito. 

 

Qualche consiglio per stare bene anche quando fa caldo

Per stare bene e rimanere in forma quando l’estate dà il meglio di sé (o il peggio, a seconda dei punti di vista), è necessario idratarsi a sufficienza e optare per un’alimentazione ricca di frutta e verdure di stagione. Liquidi in abbondanza, vitamine, sali minerali e antiossidanti sono tutto ciò di cui il nostro corpo ha bisogno quando le temperature diventano insostenibili e l’afa la fa da padrona. 

Se tutto ciò non dovesse bastare, allora potrebbe essere utile ricorrere a uno o più integratori a base di sali minerali e vitamine, in grado di ripristinare le scorte interne dell’organismo e restituire l’energia che mancava. Per essere sicuri di acquistare prodotti di qualità, conviene affidarsi a veri esperti del settore come Redcare, azienda con sede a Milano che da anni soddisfa le esigenze di migliaia di utenti. 

Prezzi bassi, un supporto clienti sempre raggiungibile e spedizioni rapide sono le caratteristiche principali di una realtà in costante espansione. Redcare propone anche una vastissima selezione di farmaci da banco, prodotti per la cura del corpo, articoli per il benessere dei nostri amici a quattro zampe e tanto altro ancora. Provare per credere!

Come creare un ambiente confortevole e rilassante

Non c’è alcun dubbio sull’importanza di progettare il giardino con la stessa attenzione e dovizia di particolari usate per gli ambienti interni. Non occorre seguire eventuali mode e tendenze, ma bisogna rendere lo spazio esterno confortevole, accogliente e aderente alla personalità del proprietario. 

Gli elementi artificiali (gli arredi) devono integrarsi con quelli naturali (piante e fiori), creando armonie di colori in grado di rendere l’atmosfera rilassante. Ecco, allora, che ci vengono in soccorso diversi elementi architettonici, quali vetrate, verande e tende da sole, in grado di tenere lontani gli insetti e rendere gli ambienti più accoglienti. 

Esistono, poi, le cosiddette pergole bioclimatiche, caratterizzate da speciali lame frangisole che consentono di ricreare condizioni di luce e vento ideali: queste strutture a lamelle orientabili e scorrevoli garantiscono un buon ombreggiamento e raffrescamento anche durante le giornate più afose; le chiusure in vetro trasparente, invece, trasformano gli spazi esterni in un soggiorno panoramico durante il periodo invernale. 

Qualora dovesse fare troppo caldo per pensare soltanto di uscire di casa, allora potrebbe rivelarsi utile un buon nebulizzatore. Questi particolari impianti d’irrigazione sono in grado di ridurre efficacemente la temperatura dell’area in cui vengono installati. Se ne trovano anche a 40-50 euro e vanno sistemati nei punti strategici del giardino. 

Capitolo luci. L’illuminazione è fondamentale per rendere vivibili gli spazi esterni anche al buio. Una maniera utile e semplice per disporre gli elementi luminosi è quello di installarli di fianco ai percorsi pedonali all’interno del giardino. E ora non resta che tirare fuori il barbecue e invitare un po’ di amici!

 

DEJA UN COMENTARIO

0 COMENTARIOS