Le 8 Migliori Scale Telescopiche del 2022

Ultimo aggiornamento: 28.09.22

Scale telescopiche – Opinioni, analisi e guida all’acquisto

 

Le migliori scale telescopiche sono un accessorio pratico ed estremamente utile, sia per lavoro sia per uso domestico, ma a seconda del tipo di impiego bisogna fare attenzione alle caratteristiche e soprattutto alla tenuta.

La nostra guida all’acquisto vi fornirà ulteriori informazioni per individuare il tipo di scala che può soddisfare al meglio le vostre esigenze; nella sezione delle recensioni, invece, troverete gli otto modelli più apprezzati dai consumatori, dei quali abbiamo esaminato i pregi e le limitazioni.

Le scale che hanno riscosso il maggior successo di mercato sono quella di WolfWise, grazie alle ottime caratteristiche di trasportabilità e alla lunghezza fino a 3,8 metri, e la Nawa scala telescopica pieghevole professionale 6+5 gradini in alluminio, un modello professionale dal costo abbastanza elevato, ma robusto e molto affidabile.

 

 

Tabella comparativa

 

Pregio
Difetto
Conclusione
Offerte

 

 

Le 8 migliori scale telescopiche – Classifica 2022

 

Ed ecco le scale più richieste sul mercato, classificate in base alle caratteristiche, al rapporto qualità-prezzo e al numero di esemplari venduti.

 

 

Scala telescopica in alluminio

 

1. WolfWise scala Telescopica 3,8 metri

 

Stando ai pareri dei numerosi acquirenti soddisfatti, tra i diversi modelli attualmente disponibili in commercio quella di WolfWise è una delle migliori scale telescopiche del 2022, soprattutto per le sue eccellenti caratteristiche di trasportabilità.

La sua peculiarità, infatti, è quella di essere una scala telescopica in alluminio, ovvero realizzata con lo stesso sistema retrattile utilizzato per le gambe dei treppiedi fotografici. In questo modo, quando è chiusa, la scala misura soltanto 47 x 87 x 8 centimetri, ma quando è estesa arriva fino a un’altezza massima di 410 centimetri.

I gradini hanno la superficie scolpita in modo essere antiscivolo e i piedi di appoggio sono sovrastampati in modo da assicurare la massima stabilità; la portata massima di peso è di 150 chilogrammi. Ogni piolo è dotato di speciali fermi di bloccaggio, ma bisogna fare attenzione quando si sbloccano, in quanto hanno un sistema a scatto che potrebbe ferire le dita.

 

Pro

Versatile: La scala telescopica può essere estesa da un minimo di 87 fino a un massimo di 380 centimetri, rivelandosi estremamente versatile per quanto riguarda la gamma di utilizzi possibili.

Trasportabilità: Il sistema retrattile analogo a quello dei treppiedi fotografici riduce al minimo l’ingombro della scala quando è chiusa, e permette di trasportarla molto facilmente all’occorrenza.

Accessoriata: La confezione, oltre alla scala, include anche un paio di guanti da lavoro, che fanno sempre comodo, il manuale con le istruzioni e una comoda borsa che ne facilita ulteriormente il trasporto e il rimessaggio.

 

Contro

Sbloccaggio pioli: Bisogna fare attenzione con il sistema di fermo dei pioli, lo sbloccaggio è a scatto e si corre il rischio di ferirsi le dita con estrema facilità.

Clicca qui per vedere il prezzo

 

 

 

Scala telescopica professionale

 

2. Nawa scala telescopica pieghevole professionale 6+5 gradini in alluminio

 

Se vi state chiedendo dove acquistare un nuovo modello di scala telescopica professionale, che resistente, affidabile e duratura, allora fareste bene a dare un’occhiata alla scala Nawa. Tra i punti di forza di questa scala, il più importante è il suo carattere multifunzionale; il meccanismo di apertura, infatti, combina il classico sistema a forbice con quello telescopico, permettendo così di posizionarla anche sui dislivelli e sulle rampe di scale, oppure di adattarla a ridosso delle pareti. 

Inoltre può essere aperta anche del tutto e utilizzata come una classica scala da appoggio. È interamente realizzata in lega di alluminio aeronautico, quindi è estremamente resistente, e le gambe svasate la rendono anche molto stabile; sia i gradini sia i piedini d’appoggio sono antiscivolo, ed è adatta sia per l’uso domestico sia professionale in interni ed esterni.

L’unica pecca, se tale si può considerare data la natura di questa scala, è il prezzo.

 

Pro

Professionale: Ha una portata massima di 150 chilogrammi e la struttura a gambe svasate tipica delle scale destinate all’impiego sui cantieri, non a caso è un modello professionale.

Solida e resistente: Essendo interamente realizzata in alluminio aeronautico è caratterizzata da una elevata solidità ed è anche molto resistente all’usura e alle condizioni atmosferiche avverse.

Sicura: Alla massima estensione può raggiunge i 583 centimetri di altezza, ma grazie ai sistemi di bloccaggio e ai piedini e ai gradini antiscivolo, è estremamente affidabile sul versante della sicurezza.

 

Contro

Prezzo: La scala Nawa è la più costosa tra tutti i modelli che abbiamo sottoposto a comparazione, ma del resto è una scala professionale quindi è del tutto comprensibile.

Clicca qui per vedere il prezzo

 

 

 

Scala telescopica 5 metri

 

3. Gierre Acal 100 A0050 scala telescopica in acciaio 4+5 pioli

 

La scala telescopica 5 metri A0050, prodotta dalla ditta Gierre, è il più economico dei modelli esaminati nella nostra guida, e infatti si colloca tra i più venduti per quanto riguarda la fascia di utenza domestica.

Considerando che si tratta di una scala economica, le caratteristiche offerte sono buone; infatti possiede una elevata funzionalità in quanto può essere aperta a forbice, anche completamente, e ulteriormente estesa in modo da raggiungere la considerevole altezza di 520 centimetri. È realizzata in acciaio smaltato e alluminio, ed è ritenuta la migliore scala telescopica sul mercato tra i modelli venduti online nella fascia dei prezzi bassi, e quindi destinati all’uso domestico non intensivo.

Le pecche, invece, sono la scarsa cura nelle finiture, il peso elevato e i pioli della parte estensibile, che sono dei semplici tubolari e quindi scomodi. Considerato il prezzo irrisorio e la destinazione d’uso, però, non si può pretendere oltre.

 

Pro

Economico: Il prezzo di questa scala è tra i più bassi che potrete trovare, quindi se vi serve soltanto per uso saltuario e domestico e non volete spendere molto, questo è il modello che fa giusto al caso vostro.

Funzionale: Può essere utilizzata in vari modi, a seconda delle esigenze, e alla massima apertura raggiunge un’altezza di cinque metri e venti centimetri; quanto basta per affrontare qualsiasi tipo di esigenza domestica.

Struttura: Le gambe sono svasate, come nelle scale professionali, e i montanti sono larghi con il profilo smussato ai bordi; dal punto di vista strutturale, quindi, offre una discreta praticità e stabilità.

 

Contro

Pesante: Purtroppo è tutt’altro che leggera, inoltre è anche poco curata nelle finiture, ma essendo una scala economica non si può chiedere certo di più.

Clicca qui per vedere il prezzo

 

 

 

Scala telescopica 6 metri

 

4. Worhan scala multiuso in alluminio 6,7m pieghevole 

 

La scala telescopica prodotta dalla ditta tedesca Worhan non si può certo definire economica, ma in compenso ha una robustezza che la rende adatta anche all’uso professionale ed è progettata per assumere diverse configurazioni di utilizzo.

È interamente realizzata in lega di alluminio aeronautico e risponde alle specifiche previste dalla certificazione di sicurezza EN131 parte 1 e 2, è resistente alla ruggine e all’usura, è dotata di supporti stabilizzatori alle estremità ed è in grado di sopportare un carico massimo di 150 chilogrammi.

Può essere estesa completamente fino a raggiungere un’altezza massima di 6,7 metri, oppure essere aperta a cavalletto e toccare un’altezza di circa 3,3 metri; nel complesso è una scala di ottima qualità, affidabile e versatile, ma ha la pecca di essere abbastanza pesante e di possedere un meccanismo di apertura abbastanza complicato da gestire, lo stesso discorso si applica ai blocchi, il cui posizionamento non è semplice.

 

Pro

Qualità tedesca: La lega di alluminio aeronautico usata per la fabbricazione di questa scala è di alta qualità e rispetta i rigidi standard produttivi tipici dell’industria tedesca.

Sicura: La Worhan è dotata di stabilizzatori KS ed è conforme alle specifiche EN131 per quanto riguarda la sicurezza; la sua portata massima è di 150 chilogrammi.

Professionale: Le sue caratteristiche sono ideali anche per coloro che hanno esigenze professionali; le dimensioni della scala, infatti, si prestano soprattutto all’uso sui cantieri e nell’ambito delle costruzioni.

 

Contro

Pesante: Le uniche limitazioni sono il peso, superiore alla media standard, e il sistema di apertura e bloccaggio che è alquanto laborioso da gestire.

Clicca qui per vedere il prezzo

 

 

 

Scala telescopica Faraone

 

5. Faraone T4 scala telescopica a forbice 8+8 gradini 

 

La scala telescopica Faraone è un modello professionale standard a 8+8 gradini, interamente realizzato in solida lega di alluminio aeronautico. Possiede tre diverse modalità di apertura; la prima posizione è a forbice con fine corsa e blocco anti chiusura accidentale, con un’altezza massima di 212 centimetri, la seconda posizione è sempre a forbice con fine corsa, ma con chiusura senza blocco. 

La terza posizione invece è quella completamente estesa, con fine corsa e blocco anti chiusura attivato in modo da poterla appoggiare al muro e raggiungere un’altezza massima di 420 centimetri.

L’ampiezza dei gradini è di 57 millimetri mentre la portata massima di peso è di 150 chilogrammi effettivi; entro certi limiti, inoltre, può essere collocata anche in posizioni zoppe. Trattandosi di una scala professionale, per giunta Made in Italy, il suo livello qualitativo è ottimo ma è condizionata da un prezzo abbastanza alto, poco allettante per un hobbista.

 

Pro

Made in Italy: Anche in questo caso si tratta di una scala di ottima qualità destinata prevalentemente ai professionisti, inoltre è un prodotto Made in Italy al 100% realizzato con materiali di prima scelta.

Leggera: Uno dei pregi della scala Faraone è quello di essere realizzata interamente in alluminio aeronautico, lega che offre una elevata robustezza e solidità ma che al tempo stesso è molto leggera, e infatti pesa appena 11 chilogrammi.

Versatile: Dispone di tre diverse modalità di apertura, inoltre può essere messa anche in posizioni zoppe su dislivelli particolarmente marcati o su rampe di scale.

 

Contro

Costo: Anche in questo caso, trattandosi di una scala professionale, il prezzo risulta poco accessibile per gli hobbisti e per coloro che hanno soltanto esigenze d’uso domestico.

Clicca qui per vedere il prezzo

 

 

 

Scala telescopica Gierre

 

6. Gierre Peppina AL002 scala telescopica in alluminio

 

La scala telescopica Peppina è prodotta da Gierre, una ditta italiana specializzata nella realizzazione di scale, rampe, trabattelli, torri mobili, sgabelli e carrelli. Gli strumenti dell’azienda sono tutti in possesso della certificazione tedesca TÜV, quindi sono caratterizzati da un livello di qualità molto alto.

La Peppina è una scala telescopica multifunzione realizzata in alluminio, ma dotata di un’articolazione in acciaio brevettata, controllata mediante una manopola facile da impugnare. L’articolazione è dotata di un sistema di sicurezza semi-automatico, che permette di aprire e chiudere la scala con estrema facilità e senza rischi.

La configurazione standard è a cavalletto con quattro pioli, ma la scala può essere estesa regolando l’altezza grazie ai ganci laterali in acciaio; la struttura è estremamente solida e i montanti sono smussati in modo da offrire una presa salda e confortevole al tempo stesso. L’unica pecca consiste in un leggero gioco che si crea a scala completamente estesa.

 

Pro

Alta qualità: A parte la certificazione tedesca TÜV, la scala Peppina AL002 è in possesso anche della certificazione Acal 100 sulla qualità dei materiali usati per la fabbricazione, che sono alluminio e acciaio.

Versatile: Può essere adoperata in tre diverse configurazioni: a cavalletto, completamente estesa o con apertura zoppa; inoltre l’altezza è regolabile gradino per gradino, quindi si adatta a qualsiasi tipo di esigenza.

Sicura: Il sistema di apertura e chiusura nonché i ganci che fungono da perni per la regolazione dell’altezza, sono realizzati in acciaio e offrono un’elevata resistenza; la portata massima di carico è di 100 chilogrammi.

 

Contro

Massima estensione: Alcuni consigliano di non usarla completamente estesa, perché in questa configurazione l’articolazione di snodo fa un leggero gioco.

Clicca qui per vedere il prezzo

 

 

 

Scala telescopica Svelt

 

7. Svelt Scalissima 6452400008 scala telescopica in alluminio 8+8 gradini

 

La scala telescopica Svelt è un modello multi-posizione con gambe svasate, non molto dissimile da altri analoghi che abbiamo esaminato in questa guida, ed è destinato sia all’uso professionale sia per gli hobbisti più esigenti.

È interamente realizzata in alluminio estruso e innervato, in modo da assicurare un elevato grado di robustezza e resistenza. Anche il sistema di apertura è costituito da una cerniera di alluminio a posizionamento rapido, che permette di passare in modo semplice e veloce da una all’altra tra le tre posizioni previste; queste ultime permettono di usare la scala in due diverse posizioni a cavalletto: con o senza agire sulla cerniera, oppure in posizione a spillo agendo sulla cerniera, in modo da poterla appoggiare a una parete.

Ha una portata massima di 150 chilogrammi, è maneggevole e anche molto stabile, ma dato il prezzo è consigliata solo ai più esigenti.

 

Pro

Affidabile: Nonostante la tendenza a flettere leggermente quando è posizionata con l’apertura a spillo, la scala Svelt offre ottime doti di stabilità e resistenza, e anche una buona portata di peso.

Resistente e durevole: A differenza di altri modelli analoghi che hanno solo le giunture in acciaio, la Svelt è completamente realizzata in alluminio innervato, ed è estremamente solida e anche duratura.

Versatile: Le sue caratteristiche la rendono adatta tanto all’uso professionale quanto a quello hobbistico da parte della fascia di utenza più esigente, e disposta a spendere qualcosa in più per la qualità.

 

Contro

Prezzo: Il costo della scala Svelt, infatti, è leggermente superiore alla media, ma è ben proporzionato alla qualità e al livello di prestazioni offerte.

Clicca qui per vedere il prezzo

 

 

 

Scala telescopica 5+5

 

8. Webmarketpoint scala telescopica in alluminio multiuso 5+5 gradini

 

Anche la scala telescopica 5+5 commercializzata dalla ditta Webmarketpoint è un modello molto simile alla Svelt esaminata in precedenza, ed è apprezzata soprattutto per la sua estensione in altezza, che può raggiungere i cinque metri e mezzo.

Dal punto di vista strutturale possiede ottime qualità, le gambe svasate con i puntali antiscivolo la rendono decisamente stabile, inoltre è anche molto versatile visto che può essere aperta a compasso, a spillo e anche in posizione zoppa entro i limiti consentiti dal passo tra i gradini. Nel complesso, insomma, è un’ottima scala telescopica di fascia media, costruita secondo standard che ne permettono l’uso a diverse fasce di utenza, a partire da quella domestica fino ai professionisti.

Di conseguenza, però, anche questo modello è caratterizzato da un prezzo che, per quanto proporzionato alla qualità, rimane comunque poco allettante per chi non prevede di farne un uso mediamente intensivo.

 

Pro

Stabile e solida: A differenza di altri modelli analoghi, sempre realizzati in alluminio, questa scala ha un peso maggiore, ma proprio per questo offre un’ottima resa in termini di robustezza e stabilità.

Maneggevole e versatile: A dispetto del peso è molto maneggevole come scala, e le diverse aperture la rendono anche molto versatile e adatta a una vasta gamma di circostanze.

Alta: Quando viene aperta a spillo raggiunge un’altezza massima di ben cinque metri e mezzo, una misura che non si trova molto facilmente per quanto riguarda questo tipo di scale.

 

Contro

Costo: Il prezzo, tutto sommato, è ben proporzionato alla qualità della scala, ma rimane comunque poco accessibile per la fascia di utenza che ha esigenze prettamente domestiche.

Clicca qui per vedere il prezzo

 

 

 

Come scegliere le migliori scale telescopiche

 

Per uso domestico, hobbistico o professionale

Se volete sapere con certezza quale scala telescopica comprare, molto probabilmente le vostre esigenze d’uso sono abbastanza articolate, visto che sul mercato esistono soltanto due tipologie ben specifiche: la scala d’appoggio e quella con apertura a cavalletto, nota anche come scala a forbice.

Partendo da questo presupposto, quindi, capire come scegliere una buona scala telescopica diventa abbastanza semplice; l’unica discriminante in questo caso, infatti, è il tipo di utilizzo che si intende farne.

I modelli che offrono maggiore versatilità d’uso sono le scale a forbice, perché possono essere aperte e utilizzate anche lontano dalle pareti. Il loro impiego, quindi, spazia dall’ambito domestico fino a quello professionale. Le scale d’appoggio, invece, sono più adatte a esigenze di lavoro specifico, sia in ambito hobbistico sia professionale.

La fascia di prezzo, invece, aiuta a stabilire con maggior precisione che livello di prestazioni aspettarsi da una scala, e di conseguenza la sua idoneità o meno a un determinato tipo di impiego.

 

Le scale telescopiche di fascia economica

Le esigenze d’uso prettamente domestiche, per esempio, richiedono un tipo di scala da tenere in casa e usare all’occorrenza per cambiare le lampadine quando si fulminano, oppure per appendere un quadro su una parete in alto, o per eseguire gli occasionali lavori di manutenzione.

In questo caso è preferibile orientarsi verso un modello con apertura a cavalletto, che può essere aperto praticamente ovunque e che non ha la necessità di essere esteso in altezza oltre i 3-4 metri al massimo. Dal momento che il suo utilizzo sarà occasionale e non intensivo, inoltre, ci si può orientare anche su un modello della fascia economica, riducendo la spesa a una cifra compresa tra i 50 e i 100 euro al massimo, a seconda delle esigenze del caso per quanto concerne la portata massima, la stabilità e le caratteristiche strutturali.

Quello che invece potrebbe fare la differenza, per quanto riguarda le scale telescopiche disponibili in questa fascia di prezzo, è il loro peso. Ricordate che una scala pesante è indice di robustezza, ma è anche poco pratica da spostare e richiede una certa forza.

I modelli per uso hobbistico e professionale

Le scale a forbice possono essere usate anche all’esterno e per raggiungere altezze maggiori; la maggior parte dei modelli in commercio infatti, a prescindere dalla fascia di prezzo, possono essere aperti e bloccati a 180 gradi. 

Quindi la stessa tipologia di scala telescopica impiegata in ambito domestico è largamente usata anche per uso hobbistico e professionale. A questa, però, si aggiungono anche le scale d’appoggio, che permettono di raggiungere altezze fino ai cinque metri e oltre, a seconda delle misure.

Le scale telescopiche che rientrano nelle fasce di prezzo media e alta, di qualsiasi tipo esse siano, possiedono migliori caratteristiche di resistenza e portata, inoltre le più costose sono costruite con materiali in grado di offrire anche un buon grado di leggerezza, in quanto l’uso professionale implica che debbano essere trasportate di frequente.

Mentre i modelli per uso hobbistico e artigianale non intensivo sono concentrati quasi tutti nella fascia media di prezzo, quindi, le scale telescopiche professionali si collocano nella fascia di eccellenza anche per quanto riguarda il costo; più è elevato il loro prezzo, però, e tanto migliori sono le caratteristiche possedute e il livello di prestazioni che offrono, a cominciare da stabilità e sicurezza.

Se una buona scala hobbistica può essere acquistata a una cifra compresa tra i 120 e i 200 euro, infatti, una scala professionale di alta qualità può arrivare a costare anche 300 euro e oltre, a seconda del modello scelto e delle particolari esigenze a cui deve assolvere.

 

 

 

Domande frequenti

 

Quanto costa una scala telescopica in alluminio?

Come per altri beni di consumo di diversa natura, anche il costo di una scala telescopica in alluminio differisce in base a una serie di fattori. A incidere sul prezzo sono soprattutto la qualità dei materiali impiegati nella fabbricazione e la destinazione d’uso della scala, poi si aggiungono altri elementi come la progettazione, l’assemblaggio, la tenuta e via dicendo. In linea di massima, quindi, il prezzo di una scala telescopica in alluminio può oscillare dai 45-50 euro fino ai 300 euro e oltre, a seconda delle sue caratteristiche.

Le scale più economiche, che vanno dai 45 ai 100 euro, sono ovviamente più carenti dal punto di vista della progettazione e dell’assemblaggio. Per mantenere l’equilibrio tra costo e qualità, infatti, qualcosa va necessariamente sacrificato. Dato che si tratta di scale, la sicurezza è basilare, quindi, i modelli economici sono in grado di assicurare un buon livello di affidabilità a patto di limitarsi all’uso domestico non intensivo.

I modelli che hanno un costo compreso tra i 100 e i 200 euro sono un po’ più equilibrati, quindi adatti ad affrontare anche un uso più frequente ma sempre in un’ottica da hobbista. I modelli professionali, invece, hanno un costo di partenza che si aggira sui 200-250 euro.

 

Come si apre la scala telescopica?

Anche in questo caso dipende dal modello di scala. Lo standard più diffuso è quello delle scale con apertura a forbice, che possono essere ulteriormente estese in altezza sfruttando la meccanica telescopica. Questo tipo è il più diffuso perché offre il vantaggio di poter essere aperto ovunque, e non usato necessariamente appoggiandolo a ridosso di una parete. 

Il meccanismo telescopico, inoltre, essendo presente da ambo i lati e funzionante in maniera indipendente, permette di aprire la scala anche in presenza di dislivelli, per esempio su una rampa o in prossimità di un muro basso.

Alcuni tipi con apertura a forbice poi, all’occorrenza possono essere aperti fino a 180 gradi, trasformandosi così in scale d’appoggio e consentendo, a seconda del modello scelto, di arrivare ad altezze che possono superare anche i cinque metri.

Le scale telescopiche vere e proprie, invece, sfruttano lo stesso sistema delle gambe dei treppiedi fotografici. Queste scale si distinguono per una base i cui supporti hanno un diametro elevato, che diminuisce man mano che le diverse sezioni che la compongono vengono estratte e bloccate fino a raggiungere l’estensione desiderata.

A differenza dei modelli telescopici con apertura a forbice, però, queste ultime possono essere usate soltanto appoggiandole a una parete, quindi sono meno versatili nell’uso e adatte soprattutto per i lavori in esterna.

 

 

 

Come usare una scala telescopica

 

Come funziona una scala telescopica

La caratteristica principale della scala telescopica è data dal sistema delle sezioni separate, infilate l’una nell’altra come i tubi di un cannocchiale telescopico appunto. Questo tipo di meccanismo è largamente usato nelle scale con apertura a forbice, in quanto permette di raddoppiare l’altezza massima raggiungibile dalla scala; questo la rende estremamente versatile e capace di affrontare un ampio ventaglio di esigenze.

I due lati della scala, inoltre, sono indipendenti l’uno dall’altro per quanto riguarda il meccanismo di estensione, questo fa sì che possano essere aperte anche secondo il “sistema zoppo”, e cioè estendendo soltanto uno dei lati e lasciando chiuso l’altro.

Questa asimmetria permette diverse configurazioni di utilizzo; la scala, può essere aperta in modo che uno dei lati rimanga in posizione verticale, in modo poter essere collocato a ridosso di una parete e offrire maggiore stabilità, oppure di collocare la scala in posizione diritta su un dislivello, posizionandola su una rampa di scale per esempio.

Se l’apertura a forbice lo consente, inoltre, si può aprire completamente la scala trasformandola in un classico modello verticale a pioli, da appoggiare alla parete per arrivare in punti particolarmente alti.

La scala telescopica vera è propria, invece, non è altro che una scala a pioli che può rientrare in sé stessa, alla stregua delle gambe di un treppiede. Questo tipo di scala è specialistico e adatto in prevalenza per uso esterno, in quanto ha bisogno di essere appoggiata per forza a una parete, oppure a un pilastro, in modo da offrire la giusta stabilità. 

Le diverse sezioni che la compongono poi, man mano che vengono estese, vengono immobilizzate tramite un apposito meccanismo di blocco che impedisce loro di cedere sotto il peso dell’operatore.

 

 

» Controlla gli articoli degli anni passati

Questi prodotti sono tra quelli più consigliati, ma al momento non sono disponibili

 

Facal Euro Stilo scala telescopica 3 rampe 7 gradini

 

La Euro Stilo è prodotta dalla ditta Facal ed è una scala telescopica 6 metri, bisogna però sottolineare che l’altezza massima raggiungibile indicata dal produttore è relativa alla scala completamente aperta e con operatore in cima, quindi è bene prendere il dato con le dovute riserve del caso.

Dal punto di vista strutturale, soprattutto per la forma e il design, la scala Facal è molto simile ai modelli professionali, ma il prezzo relativamente basso non deve lasciare dubbi sulla natura hobbistica del prodotto. 

È realizzata in alluminio e quindi offre il vantaggio di essere abbastanza leggera; secondo le specifiche del produttore, inoltre, può sopportare un peso massimo di 150 chilogrammi, ma dato che si tratta di una scala della fascia economica è meglio non spingerla troppo al limite. È dotata anche di barra stabilizzatrice fissa e di funi anti-divaricamento, in modo da assicurare un certo grado di stabilità e sicurezza.

 

Pro

Buon prezzo: Il costo è decisamente accessibile e questo la colloca nella fascia più economica di mercato, quindi è consigliata soprattutto ai meno esigenti e solo per uso hobbistico non intensivo.

Leggera e versatile: La struttura interamente in alluminio la rende molto leggera e facile da trasportare, quindi è particolarmente adatta per i lavori in esterna; essendo composta da tre pezzi, inoltre, è anche abbastanza versatile.

Stabile e sicura: Grazie alla barra stabilizzatrice e alle funi anti-divaricamento, la scala Facal offre un discreto livello di sicurezza e stabilità.

 

Contro

Altezza massima: I dati sull’altezza massima indicati dal produttore sono da prendere con le molle, visto che sono relativi alla massima estensione e tengono conto anche dell’altezza dell’operatore.

 

 

Gierre Peppina scala allungabile telescopica media 4+4 gradini

 

La scala telescopica 4+4 Peppina, prodotta dalla ditta Gierre, è un modello dalle caratteristiche modeste ma dalla qualità decisamente elevata, come dimostra anche il prezzo del resto.

La lunghezza base della salita, infatti, è di 193 centimetri, che arrivano a 377 quando è estesa; in posizione a compasso raggiunge un’altezza massima di 320 centimetri, quando è aperta a spillo, invece, arriva fino a 472 centimetri. Anche la portata è limitata a un peso massimo di 100 chilogrammi; in compenso, però, è robusta e relativamente stabile se usata su fondo pavimentato o regolare, e ha un peso di soli 8,4 chilogrammi per cui è facilmente trasportabile all’occorrenza.

È realizzata in alluminio con articolazioni in acciaio, e come l’altra scala Gierre esaminata in precedenza, anche questa è in possesso della certificazione Acal 100 conforme alle normative vigenti. Ovviamente è consigliabile non usarla su terra, per evitare di compromettere la stabilità.

 

Pro

Sicura: A parte i piedini antiscivolo e i pioli ampi, che offrono un appoggio sicuro, la Gierre Peppina ha anche le gambe svasate, le articolazioni in acciaio e un sistema di apertura e chiusura semi-automatico.

Acal 100: Per quanto riguarda i materiali di fabbricazione, la scala Gierre è in possesso della certificazione Acal 100, quindi è conforme agli standard imposti dal Decreto Legislativo 81/08 in materia di salute e sicurezza sul lavoro.

Facile da trasportare: Con un peso di soli 8,4 chilogrammi è particolarmente adatta al trasporto per i lavori in esterni, ma la portata massima è limitata a 100 chilogrammi.

 

Contro

Non adatta per uso agricolo: Nonostante le ottime caratteristiche strutturali, è assolutamente sconsigliato usarla su terra o su fondi soffici e irregolari, in quanto perderebbe stabilità.

» Controlla gli articoli degli anni passati

 

DEJA UN COMENTARIO

2 COMENTARIOS

pasquale quattrone

October 10, 2021 at 2:00 pm

salve ho una scala telescopica che funziona alla meraviglia e leggera e facile da trasportare .
unica pecca i piedini in gomma si sono usurati .
debbo sostituirli e se possibile non in gomma ma in plastica piu’ rigidi e durevoli ..
il diametro interno e di 5 cm .
dove li posso trovare ???.
non sono facili da trovare

Répondre
Flavio EU

October 12, 2021 at 10:42 am

Salve Pasquale,

prova a controllare se questi piedini in plastica verde con diametro da 50 mm possono essere adatti alle tue esigenze. Purtroppo hai ragione, non è facile trovarli nemmeno in rete, quindi nel caso non dovessero risultare adatti ti suggeriamo di smontare uno dei piedini usurati e portarlo con te nei negozi di ferramenta per vedere se riesci a trovare dei validi sostituti.

Saluti

Team EU

Répondre