Le 8 Migliori Fustellatrici del 2022

Ultimo aggiornamento: 30.11.22

 

Fustellatrici – Opinioni, analisi e guida all’acquisto

 

La fustellatrice è un oggetto molto utile per chi desidera divertirsi con lo scrapbooking o con la personalizzazione di sandali e cinture. Non solo, perché questo prodotto, quando scelto nella versione professionale, può realizzare forme diverse anche su materiali molto spessi. Come individuare quello giusto? Se non avete le idee chiare, potete consultare la nostra guida in basso e confrontare le caratteristiche dei modelli che abbiamo scelto tra quelli online. Avete poco tempo? Date uno sguardo a Sizzix Big Shot Plus Kit di Partenza, un set completo di tutto il necessario per avventurarsi nell’arte del taglio. Si tratta inoltre di uno dei modelli maggiormente acquistati dal pubblico, visto il suo buon rapporto qualità/prezzo. Non ci ha deluso neppure Vaessen Creative Perforatrice Cerchio per Progetti Fai da te, ideale per lavori di scrapbooking e per decorare biglietti di auguri.

 

 

Tabella comparativa

 

Pregio
Difetto
Conclusione
Offerte

 

 

Le 8 Migliori Fustellatrici – Classifica 2022

 

Qui potete leggere i nostri pareri riguardo alcune delle migliori fustellatrici vendute online. Date uno sguardo alle loro caratteristiche e fatene una comparazione, per individuare il modello più adatto alle vostre esigenze.

 

Fustellatrice Big Shot

 

1. Sizzix Big Shot Plus Kit di Partenza

 

I dubbi su quale fustellatrice comprare sono molti? Date uno sguardo a quella di Sizzix, la Big Shot, una delle più vendute per il buon rapporto qualità/prezzo e per la presenza di un kit, che vi permetterà di mettervi subito all’opera.

Ideale tanto per principianti quanto per esperti, il prodotto include la macchina, una piattaforma, due tappetini da taglio, un po’ di fogli, un pezzo di stoffa in cotone e diverse fustelle. Sarà possibile utilizzare anche le Plus, che consentono di tagliare oggetti più grandi, se non addirittura di modellare quelli in 3D.

Le dimensioni della macchina sono contenute, per cui occuperà solo lo spazio necessario. Anche se ha parti in acciaio, sono quelle in plastica a preoccupare alcuni utenti, che hanno paura non sia tanto resistente, soprattutto con materiali un po’ più duri come il cuoio. Il prezzo appare però conveniente vista la dotazione della scatola.

 

Pro

Kit: Acquistando questo oggetto non otterrete solo la macchina fustellatrice, ma anche una serie di accessori che vi permetteranno di utilizzarla subito e senza dover fare ulteriori spese.

Utilizzo: Molto semplice da usare, può andare bene tanto per principianti quanto per esperti, anche se ci sono sempre le istruzioni allegate in aiuto.

Rapporto qualità/prezzo: Si tratta di uno dei modelli più gettonati, in quanto il costo è concorrenziale in rapporto agli accessori e alla qualità degli oggetti ottenuti.

 

Contro

Materiale: Anche se ha delle parti in acciaio, quelle in plastica creano qualche dubbio riguardo l’effettiva resistenza di questo macchinario, quando si tratta di tagliare materiali più spessi come il cuoio.

Clicca qui per vedere il prezzo

 

 

 

Fustellatrice per carta

 

2. Vaessen Creative Perforatrice Cerchio per Progetti Fai da te

 

Convince soprattutto chi sta cercando un prodotto a prezzi bassi la fustellatrice per carta di Vaessen Creative, un modello piccolo e pratico da tenere sempre con sé. Nonostante, infatti, le dimensioni disponibili siano parecchie, non si tratta di un oggetto che crea ingombro, per cui va bene anche in borsa o nello zaino.

Indicato per la realizzazione di scrapbooking, di biglietti di auguri, etc, può agire su carta fino a 160 g/m². Realizzata in plastica, ma anche con parti in acciaio, è una delle migliori fustellatrici del 2022 in circolazione, visto anche il buon rapporto qualità/prezzo.

Resistente all’uso, piace per la sua forma moderna e per la possibilità di sfruttarla per diversi tipi di realizzazioni. Attenzione, però, a non utilizzarla con cartoncino o materiale più duro, in quanto diversi utenti sostengono che si possa rompere o che non riesca a perforare queste tipologie.

 

Pro

Dimensioni: Ce ne sono diverse a disposizione, dalla S alla XXXXL, tutte comode da tenere con sé e utili per diversi tipi di creazioni.

Rapporto qualità/prezzo: Si tratta di uno dei prodotti più economici in commercio, quindi alla portata di tutti e gradito a chi ha intenzione di spendere davvero poco.

Resistente: Il corpo in plastica e acciaio è in grado di forare carta fino a 160 g/m², per lavori di scrapbooking o per creare un biglietto di compleanno molto originale.

 

Contro

Materiale su cui agire: Meglio non intervenire su cartone o cuoio, in quanto la resistenza di questo prodotto non va bene con elementi del genere e si rischia perciò di romperlo.

Clicca qui per vedere il prezzo

 

 

 

Pinza fustellatrice

 

3. Workpro Pinza Perforatrice a Fustella per Cuoio e Cinture

 

Un prodotto molto utile e interessante appare anche questa pinza fustellatrice di Workpro, sia per la qualità della sua fattura, sia per la convenienza dell’offerta. Si tratta infatti di un modello in acciaio temprato, dotato di una testa a libera rotazione e sei tubi intercambiabili, che permettono di creare fori da 3,5 mm in poi.

Il punto di forza è però certamente il manico, con un’impugnatura ergonomica e antiscivolo, che consente di lavorare anche con maggiore sicurezza. L’anello che unisce i due manici, inoltre, garantisce di non feririsi accidentalmente.

Buono il costo, soprattutto per la qualità dei materiali che compongono la pinza e che le consentono di agire non solo sulla carta, ma anche su elementi più robusti come il cuoio. Peccato però che non siano disponibili tubi per creare fori più piccoli: c’è chi avrebbe voluto agire sui sandali con quelli da 2,5 mm, cosa appunto impossibile.

 

Pro

Struttura: Questa pinza è fatta in solido acciaio temprato e ha l’impugnatura rivestita, antiscivolo ed ergonomica.

Tubi: Ce ne sono ben sei, tutti intercambiabili, che consentono di creare diversi tipi di foro, a seconda del lavoro che si vuole realizzare.

Prezzo: Il costo di questo prodotto è molto vantaggioso per chi cerca articoli costruiti per durare a lungo.

 

Contro

Diametro fori: Purtroppo non è possibile praticarne da 2,5 mm, visto che i fori partono da 3,5 mm, quindi non è indicato per oggetti come i sandali in cuoio.

Clicca qui per vedere il prezzo

 

 

 

Fustellatrice piccola

 

4. Vaessen Creative Perforatrice Fiocco di Neve Piccola

 

Avete bisogno di un modello che permetta di fare disegni particolari, ma che sia anche comodo da portare in borsa? La fustellatrice piccola di Vaessen Creative è ideale proprio a questo scopo, viste le sue dimensioni molto contenute.

Disponibile con vari tipi di disegni, come il fiocco di neve, è adatto tanto agli esperti quanto ai principianti, in quanto è facile da utilizzare. Trattandosi inoltre di un oggetto sicuro, può essere usato anche dai bambini, che magari vogliono divertirsi a creare forme originali su fogli di carta.

Convince proprio per la bellezza del risultato, tanto da poter essere destinato a diventare un regalo molto valido per gli appassionati. Peccato, però, che non riesca ad agire bene su materiali spessi come il cartoncino.

Se non avete idea di dove acquistare questo prodotto, ma vi ha convinto, cliccate sul link in basso.

 

Pro

Piccola: Questa fustellatrici mini piace per le sue dimensioni compatte, che permettono di portarla in borsa o nello zaino, per divertirsi anche fuori casa.

Forme: Ce ne sono varie a disposizione, tra le quali scegliere, così da creare tutti i biglietti che si vuole, utilizzando la forma che si preferisce, come il fiocco di neve.

Per tutti: Va bene tanto per i principianti quanto per gli esperti e persino i bambini potranno usarla in tutta sicurezza.

 

Contro

Materiali: Può forare con facilità la carta ma non altrettanto si può dire del cartoncino, per cui non sarà indicato per lavori un po’ più impegnativi, su oggetti molto resistenti o spessi.

Clicca qui per vedere il prezzo

 

 

 

Fustellatrice a cuore

 

5. Wedo 168201 Foratrice Cuore

 

Se volete fare un regalo gradito a una bimba o avete bisogno di un oggetto che pratichi fori particolari, ma non sapete come scegliere una buona fustellatrice, potete optare per il modello proposto da Wedo.

Questo prodotto infatti ha una lama a cuore, che conferisce quindi questa forma ai fori che crea. In plastica e metallo, è un modello disponibile in molte dimensioni e che può anche essere selezionato con una finitura differente, quando presente.

L’uso è molto semplice e quindi i bambini non avranno bisogno di aiuto per dare vita alle loro creazioni. Chi, però, lo vuole usare per altri motivi, lamenta il fatto che il dispositivo è un po’ troppo piccolo, anche se tanto resistente da forare carta fino a 220 g/mq.

Piace molto anche il prezzo, basso e conveniente, alla portata di tutti.

 

Pro

A cuore: Una delle forme disponibili e tra le più gettonate è certamente quella a cuore, da regalare a una bimba o pensata per chi vuole dare vita a creazioni romantiche.

Resistente: Nonostante le dimensioni molto contenute, la struttura in plastica e metallo è tanto robusta da poter forare carta fino a 220 g/mq.

Costo: La spesa da affrontare è irrisoria di fronte a un oggetto per tutta la famiglia e che può essere portato in borsa senza difficoltà.

 

Contro

Dimensioni: Chi si aspettava una fustellatrice più grande, sarà deluso dalla grandezza di questa struttura, pari a una mini cucitrice, che però ha il vantaggio della portabilità.

Clicca qui per vedere il prezzo

 

 

 

Fustellatrice a farfalla

 

6. Wiler CPP407 Fustella per Carta a Forma di Farfalla

 

Wiler ha ideato un modello nuovo, in grado di creare fori a farfalla: la sua fustellatrice ha dimensioni compatte ma dà vita a sagome da 50 mm. Il sistema di foratura è anche sicuro: basta premere la leva superiore dopo aver inserito il foglio al di sotto.

Il meccanismo è pensato proprio per non far affaticare entrambe le mani, quindi basta solo l’uso di una per ottenere il risultato sperato. Oltre a soggetti come la farfalla, potrete scegliere quello desiderato tra i disponibili: la renna, la stella, l’orso, la margherita, sono solo alcuni esempi di ciò che potrete realizzare con questo prodotto.

Tuttavia, anche se l’azienda sostiene che possa forare carta fino a 220 g, c’è chi ha rilevato una certa difficoltà a forare quella più spessa. Il costo non è dei più bassi, ma è comunque il linea con la robustezza della sua struttura.

 

Pro

Sagome: Quelle create da questa fustellatrice sono disponibili in varie forme, dalla farfalla alla renna, tutte di grandezza pari a 50 mm.

Meccanismo: Quello presente su questo prodotto è molto semplice da usare, infatti basterà premere il tasto posto in cima per ottenere la forma desiderata.

 

Contro

Non per tutti i tipi di carta: Anche se l’azienda afferma che il prodotto va bene con tutti i tipi di carta, fino a 220 g, non è tanto resistente da poter forare quella più spessa.

Costo: Se state cercando di risparmiare, non è questo il modello adatto alle vostre esigenze.

Clicca qui per vedere il prezzo

 

 

 

Fustellatrice a fiore

 

7. Wedo 168242 Foratrice a Forma di Margherita

 

Un altro modello proposto da Wedo è la fustellatrice a fiore, un oggetto pensato per rendere più accattivanti biglietti di auguri o i compiti di educazione artistica. Questo modello è molto pratico da utilizzare, perché ha dimensioni compatte e un tasto posto in cima, che basta premere per ottenere la forma desiderata.

Ciò che convince gli utenti è la grandezza della margherita ottenuta utilizzandolo, che consente di personalizzare i fogli in maniera molto originale. Naturalmente, anche in questo caso, potrete optare per una delle altre soluzioni proposte, così da non dover limitare la fantasia.

Bisogna precisare che questa fustellatrice va bene per fogli di carta, non troppo spessi, ma purtroppo non può essere utilizzata con materiali come il pile o il feltro, in quanto non riesce a trapassare la trama di questi elementi.

 

Pro

A fiore: La bellezza di questo oggetto sta nella forma che riesce a far ottenere, ovvero quella di una margherita abbastanza grande da soddisfare chi lo ha scelto.

Dimensioni: La fustellatrice è abbastanza compatta da garantire grande portabilità, per cui potrete tenerla con voi anche in borsa, vista la grandezza e il peso esigui.

 

Contro

Materiali: Il prodotto può agire validamente sulla carta ma non sul cartone troppo spesso oppure su tessuti come il pile o il feltro, che hanno una trama tale da non consentire il passaggio alla sua lama.

Clicca qui per vedere il prezzo

 

 

 

Fustellatrice per etichette

 

8. Unbekannt Fustellatrice per Etichetti Regalo in 3 Diverse Dimensioni

 

La fustellatrice per etichette di Unbekannt è un prodotto pensato per chi ha bisogno di creare fori su diversi tipi di fogli. Questo modello infatti è in grado di punzonare etichette di larghezze pari a 3,8 cm, 5,1 cm e 6,3 cm.

Piace agli utenti in quanto è in grado di perforare anche più fogli alla volta, a patto che la grammatura non superi i 220 g/m². Si tratta inoltre di un prodotto molto robusto, che quindi non dovrà essere sostituito così presto.

Il prezzo non è tra i più bassi in circolazione, ma questo aspetto è più che logico, visto le caratteristiche della fustellatrice. Non è così grande da creare ingombro e può essere utilizzata per diversi scopi, come la creazione di segnalibri, etichette, etc.

Chi ha cercato di realizzare degli angoli, però, ha trovato il tratto non molto preciso.

 

Pro

Per etichette: Grazie a questa fustellatrice potrete forare etichette in tre diverse dimensioni, ovvero di larghezza pari a 3,8 cm, 5,1 cm e 6,3 cm.

Robusto: Questo modello è costruito con plastica molto solida, per cui non si romperà con l’uso.

Dimensioni: Nonostante la validità della sua azione, il prodotto non è così grande da causare ingombro in casa o sul tavolo.

 

Contro

Costo: Non è la scelta indicata per chi è alla ricerca della fustellatrice più conveniente in circolazione.

Angoli: Non è in grado di creare angoli molto precisi, quindi è preferibile non utilizzarla a questo scopo.

Clicca qui per vedere il prezzo

 

 

 

Come scegliere la migliore fustellatrice

 

Trovare il prodotto migliore per voi significa fare caso ad alcune caratteristiche, da premettere all’analisi del modello sul quale orientarsi. Per questa ragione abbiamo voluto creare un riassunto di quelli che possono essere gli elementi fondamentali per spendere bene il vostro denaro.

Scegliere in base al materiale da trattare

In commercio sono presenti diversi tipi di fustellatrice: grande, piccola, più o meno robusta, quale è meglio scegliere? Certamente il primo aspetto da considerare è il tipo di lavoro che desiderate farle fare: dovete creare forme solo sulla carta o anche su altri materiali?

Va da sé che, per un sottile foglio, non sarà necessario spendere chissà quale cifra, in quanto andrà bene anche una fustellatrice mini, che non richiede troppa forza per essere azionata e che riesce a ricavare il foro in maniera molto semplice.

Il discorso cambia invece con il cartoncino, il pile, il cuoio e quindi con stoffe e materiali molto più rigidi o spessi. In questo caso sarà importante verificare che la macchina sia abbastanza solida da riuscire a praticare il buco e poi anche da non rompersi in un attimo.

La regola generale vuole che, se il materiale può essere tagliato con le forbici, allora può essere utilizzato con la fustellatrice: fate quindi questa prova per verificare quale tipo di macchinario sia quello di cui avete bisogno.

 

La forma da imprimere

Un altro aspetto da considerare è la forma che si vuole imprimere al tessuto o alla carta: desiderate che sia solo una o diverse? Se l’uso deve essere limitato alla personalizzazione di biglietti d’auguri oppure di segnalibri, basterà acquistare quella con la sagoma preimpostata.

Invece, se intendete praticare fori di diverse dimensioni, dovrete optare per un modello professionale, in grado di essere modificato all’occorrenza.

 

Il lavoro da svolgere

Cosa potete realizzare utilizzando una macchina da taglio del genere? Uno degli hobby più in voga è quello dello scrapbooking: si tratta di una tecnica di decorazione, pensata per modificare le pagine di un libro, un diario oppure delle fotografie, che si vuole rendere più originali.

Bisogna anche considerare cosa si intende fare: si vuole creare un foro con la forma prescelta oppure farla risaltare, mettendola in rilievo? La fustellatrice può fare anche questo, operazione chiamata embossatura, per cui verificate che quella prescelta abbia le caratteristiche delle quali avete bisogno per realizzare i vostri desideri.

 

Le fustelle

Se parliamo di modelli professionali, un aspetto molto importante lo ricoprono le fustelle. Questi elementi sono proprio gli artefici della forma del taglio o dell’embossatura: ce ne sono di diversi tipi, ognuna con caratteristiche precipue per specifici lavori.

Le Sizzixlits, le framelits e le thinlits sono tutte molto sottili, per cui non potranno essere utilizzate per altro se non per la carta o il cartoncino. Le Bigz, invece, sono molto più spesse e, visto che sono realizzate in acciaio, sono anche molto resistenti. Per questa ragione possono essere usate per forare carta da 5 mm, cartoncino e anche il feltro.

Per materiali spessi in generale, quelle da preferire sono le Original, che hanno maggiore resistenza e quindi sarebbero sprecate per i semplici fogli di carta.

 

A prova di principiante

La scelta della giusta fustellatrice dipende molto anche dal grado di esperienza di chi la vuole utilizzare. In base a questo, infatti, potrete optare per un modello più o meno complesso, così da non avere problemi a manovrare il macchinario anche da soli.

Quindi, se siete principianti, meglio selezionare una macchina semplice, che possa aiutarvi a entrare nel mondo delle fustellatrici senza troppa fatica. In caso contrario, potrete invece scegliere un prodotto più articolato, che permetta anche di eseguire lavori complessi.

Il tipo di funzionamento

Non in ultimo, è importante anche valutare il funzionamento della fustellatrice: il principio sul quale si basa è la pressatura della lama, che esegue il taglio. Questa operazione avviene tramite l’azione di una leva, che sarà compito dell’utilizzatore premere.

Nel caso di macchine più potenti, naturalmente la forza da imprimere sarà maggiore, soprattutto se il materiale sul quale agire ha uno spessore consistente. In questo caso ci sarà la necessità di un aiuto in più per esercitare la giusta pressione, quindi valutate se dovete eseguire il taglio da soli o in compagnia.

 

 

 

Domande frequenti

 

Dove si compra la pinza fustellatrice?

Trovare una pinza fustellatrice non è molto difficile: basta semplicemente consultare uno dei tanti siti online oppure recarsi nei negozi fisici, come Brico, Obi e così via. La scelta dipende da quanto avete intenzione di spendere: se intendete risparmiare è preferibile optare per un negozio del web, che offre soluzioni spesso vincenti.

Se invece avete bisogno di verificare con mano il prodotto, per esigenze particolari, è preferibile recarsi di persona in uno degli store o anche dal ferramenta, che solitamente ha a disposizione prodotti di tal sorta.

 

A cosa serve la fustellatrice?

La fustellatrice è un oggetto molto utile a creare fori dalle forme particolari su carta o tessuti e anche a dare vita a immagini in rilievo. Può essere utilizzata tanto a scopo professionale, quindi per creazioni in feltro, pile o in cuoio, quanto a scopo ricreativo, per decorare dei biglietti di auguri, personalizzare dei segnalibri e tanto altro.

In base al motivo per il quale volete acquistarla, dovrete scegliere il modello più giusto, quindi un modello piccolo andrà bene per lavori da eseguire a casa o per le occasioni speciali, uno un po’ più complesso per creazioni come borse o maglie originali.

 

Come funziona la fustellatrice?

Bisogna prima di tutto fare una distinzione tra i vari modelli presenti in commercio, per capire bene come funzionino. Quelle a pressione, che sono definite anche con il nome di punch, si azionano appunto in questo modo: basta premere la leva superiore per perforare il foglio inserito in precedenza.

Naturalmente la forma impressa sarà quella della lama, quindi sarà possibile scegliere quella desiderata oppure optare per un modello che ne abbia diverse a disposizione. Una variante di questo modello è la fustellatrice a manovella, che ha come differenza quella di essere azionata mediante una manovella, appunto, che va a comprimere la lama.

Quella elettrica è pensata più per un impiego professionale: il disegno da eseguire viene elaborato tramite computer e successivamente la fustellatrice lo riporterà sul materiale desiderato. Ci sono anche i modelli industriali, che hanno più o meno lo stesso funzionamento, con il vantaggio di poter agire su materiali particolarmente duri.

 

Che tipo di fustelle si possono acquistare?

Ce ne sono di due tipi: con filetti in acciaio e a incisione chimica. I primi sono in grado di tagliare diverse tipologie di materiali, quindi vanno bene non solo per la realizzazione di decorazioni per la casa ma anche per borse, indumenti e così via.

Quelle a incisione chimica possono invece tagliare la carta, i cartoncini e le lamine in metallo.

 

Dove acquistare una fustellatrice usata?

Se volete risparmiare qualcosa in più e non avete la necessità di acquistare una fustellatrice nuova di zecca, optare per un modello usato ma tenuto bene è una valida soluzione. Potrete facilmente reperire questo macchinario su uno dei tanti siti online come Ebay o facendo una ricerca sul web tra i negozi che si occupano di prodotti usati del genere.

 

 

 

Come tagliare il feltro senza fustellatrice

Dopo aver trattato esaurientemente tutte le caratteristiche può avere una buona fustellatrice, vediamo come agire quando non si è in possesso di questo prezioso macchinario. Dunque, come tagliare, per esempio, il feltro senza fustellatrice?

Ecco qui qualche metodo che può risultarvi utile!

 

Con le forbici

Il primo oggetto che potreste utilizzare per tagliare sono proprio le forbici, un elemento che sicuramente avete in casa. Se dovete sagomare il pannolenci, a patto che sia sottile e non rigido, vanno più che bene, meno quando si tratta di feltro più grossolano.

Naturalmente non sarà possibile ottenere delle forme perfette, soprattutto perché è molto facile che ci siano filamenti alla fine o qualche imperfezione, quindi possiamo affermare che questo oggetto è indicato per situazioni di emergenza.

In ogni caso, le forbici sono anche lo strumento che può farvi capire se la fustellatrice che volete acquistare è adatta ai lavori con il feltro: la regola generale dice che, se le forbici possono tagliarlo, anche la fustellatrice può.

Con il cutter

Per lavori più impegnativi è preferibile utilizzare invece il cutter, ovvero un taglierino a rotella, che è molto affilato e quindi consente di sezionare anche più strati di feltro alla volta, facendovi guadagnare un bel po’ di tempo.

Bisogna però avere l’accortezza di assicurarsi che la lama sia ben affilata, in quanto potrebbe smettere di tagliare dopo un po’ di usi. Per questo motivo molti optano per la tipologia elettrica, che consente anche di fare meno fatica e quindi di non farsi venire i calli alle dita per la troppa pressione.

 

Con il pirografo

Se avete bisogno non solo di tagliare ma anche di forare il feltro, usare il pirografo può essere un’altra idea vincente. La sua punta riscaldata, infatti, è in grado di farvi ottenere velocemente un buon risultato, in particolar modo se il feltro è molto spesso oppure se volete tagliarne più pezzi alla volta.

Un altro vantaggio è quello di poter eseguire questa operazione sia a mano libera, sia con l’ausilio di formine, che vi permetteranno di dare vita alle decorazioni desiderate in poco tempo. Il pirografo, in sostanza, è ciò che assomiglia di più a una fustellatrice e quindi è il mezzo giusto per creare forme con grande precisione.

Con il laser

Sono entrati ultimamente in voga sistemi a laser, in grado di tagliare diversi tipi di materiali, tra i quali il feltro, il poliestere e la seta. Grazie a questo metodo è possibile evitare di far sfilacciare i tessuti e anche di ottenere una finitura molto curata.

Molto utile, per esempio, se si vogliono creare cuscini senza cuciture oppure indumenti e borse in tessuti sintetici, i bordi dei quali verranno fusi, garantendo una riuscita impeccabile. Inoltre sarà possibile agire su diversi materiali, inclusi il cotone, il lino, il pile, la microfibra, il denim e persino il vinile

 

 

 

DEJA UN COMENTARIO

0 COMENTARIOS