Le 8 migliori viti per legno del 2022

Ultimo aggiornamento: 28.09.22

 

Viti per legno – Opinioni, Analisi e Guida all’acquisto

 

Esistono diverse tipologie di viti per legno che si differenziano per il tipo di testa, profilo e destinazione d’uso. Nella nostra guida all’acquisto troverete ulteriori informazioni utili su come individuare quelle più adatte alle vostre esigenze, mentre nella classifica potrete dare un’occhiata alle otto viti per legno più richieste sul mercato online dalla fascia di utenza composta da hobbisti e appassionati di bricolage. Ai primi posti si collocano quelle più apprezzate grazie al loro ottimo rapporto qualità-prezzo: le Forgefix MPS3550Y, che sono a testa svasata per un uso generico, e il Connex DP8500020, un kit contenente viti di diverse misure ma che sono adatte soltanto per il truciolato.

 

 

Tabella comparativa

 

Pregio
Difetto
Conclusione
Offerte

 

 

Le 8 migliori viti per legno – Classifica 2022

 

Quando si parla di minuterie metalliche è difficile riconoscere i buoni prodotti da quelli più scadenti, soprattutto considerando che le differenze di prezzo non sono consistenti. A seguire, però, troverete quelle dal rapporto qualità-prezzo più favorevole.

 

 

1. Forgefix MPS3550Y Bargainscrews viti multiuso per legno monofilettate

 

Secondo i pareri dei consumatori, la ditta inglese Forgefix è una delle più apprezzate per la qualità delle sue minuterie metalliche, e le Bargainscrews sono considerate le migliori viti per legno del 2022 tra tutte quelle attualmente disponibili in commercio.

Si prestano sostanzialmente per un impiego generico, ovvero possono essere adoperate sia per i pannelli di truciolato sia MDF, vanno bene per legni teneri, duri, pannelli di fibra e sono adatte perfino per applicazioni di ferramenta, elettriche e idrauliche. Sono caratterizzate da una punta con un incavo dell’inserto extra profondo e da una filettatura singola rivestita in cera, grazie alle quali l’inserimento risulta più facile e veloce.

La finitura in zinco giallo passivato le rende anche resistenti all’ossidazione e sono dotate di testa piatta con incasso compatibile con il sistema Pozidriv svasato. La confezione contiene 200 viti da 3,5 millimetri di diametro per 50 millimetri di lunghezza.

 

Pro

Qualità: Le minuterie metalliche Forgefix sono realizzate con materiali di prima scelta, sono resistenti e non si spanano nemmeno applicando una coppia di serraggio elevata.

Professionali: Le caratteristiche di queste viti le rendono adatte perfino per l’uso professionale; oltre che per il legno, inoltre, possono essere adoperate anche per altre applicazioni.

Accessibili: La confezione da 200 pezzi ha un costo altamente competitivo e conveniente, soprattutto considerando che si tratta di un prodotto di qualità superiore.

 

Contro

Piegature: Una piccola parte delle viti contenute nella confezione non sono perfettamente dritte ma risultano leggermente piegate, ma può capitare anche con quelle di altre ditte.

Clicca qui per vedere il prezzo

 

 

 

2. Conmetall Connex DP8500020 set viti per truciolato

 

Tra i diversi tipi di viti per legno più vendute online ci sono anche quelle della serie Connex, prodotte dalla ditta tedesca Conmetall; ma in questo caso ci troviamo davanti a un prodotto disponibile a prezzi bassi e destinato prevalentemente all’uso hobbistico e amatoriale.

È una confezione set da 245 viti di diverse misure; l’assortimento comprende 40 viti da 3 x 12 millimetri, 40 da 3 x 16 millimetri, 25 da 3 x 20 millimetri, 20 da 3 x 25 millimetri, 30 da 3,5 x 30 millimetri, 20 da 4 x 20 millimetri, 20 da 4 x 40 millimetri, 20 da 4 x 50 millimetri, 10 da 5 x 60 millimetri, 10 da 5 x 70 millimetri e 10 da 5 x 80 millimetri.

Sono tutte realizzate in acciaio con finitura zincata gialla e sono dotate di testa piatta con incavo Pozidriv. Una buona soluzione per chi non ha esigenze professionali specifiche. 

 

Pro

Set: La confezione è un assortimento composto da diversi tipi di viti per legno, di diverse misure e con filettatura intera e a metà, per un totale complessivo di 245 viti offerte in una scatola di plastica con separatori.

Economico: Il prezzo del set Connex è contenuto e quindi facilmente accessibile, del resto si tratta di un prodotto destinato prevalentemente alla fascia di utenza costituita dagli appassionati di bricolage.

Versatile: Il fatto di includere un’ampia varietà di misure lo rende un set estremamente versatile per quanto riguarda le applicazioni, soprattutto in ambito domestico.

 

Contro

Qualità: Non sono adatte per chi ha esigenze d’uso di tipo professionale; le Connex sono viti economiche per il bricolage, adatte solo per il legno truciolare.

Clicca qui per vedere il prezzo

 

 

 

3. Forgefix ForgeFast Elite Torx Zy viti compatibili per legno

 

Se vi state chiedendo dove acquistare delle viti per legno con testa dotata di incavo Torx, allora vi suggeriamo di dare un’occhiata alle Forgefast Elite prodotte sempre dalla ditta inglese Forgefix.

Sulla qualità dei prodotti di questa ditta non aggiungiamo nulla di nuovo rispetto a quanto detto in precedenza; anche le viti ForgeFast sono realizzate con ottimo acciaio e rifinite con una zincatura di colore giallo che le protegge dalla ruggine; in comparazione alle Bargainscrews per uso generico esaminate in precedenza, però, sono caratterizzate dall’incavo Torx che permette loro di essere inserite anche con livelli di coppia più elevati.

Il gambo autoperforante è brevettato apposta per offrire la massima resa con l’uso del trapano avvitatore, inoltre l’intera vite è progettata per flettersi a 35°, in modo da evitare la rottura se viene inserita in substrati che si flettono durante l’uso, caratteristica che la rende ideale per l’uso in costruzioni portanti.

 

Pro

Incavo Torx: Le ForgeFast Elite sono delle viti per legno con inserto Torx, quindi progettate per il serraggio con elevati livelli di coppia e per l’uso specifico con i trapani avvitatori.

Flessibile: Queste viti sono in grado di flettersi a temperature uguali e superiori a 35°, e questa caratteristica le rende ideali per l’inserimento in elementi sottoposti a grandi sollecitazioni, come i pilastri e le travi di legno portanti.

Resistenti: Sia la cassa sia il nucleo sono temprati, in modo da incrementare ulteriormente le caratteristiche di resistenza; la confezione è composta da 200 viti più il bit Torx.

 

Contro

Costo: La qualità e le caratteristiche sono eccellenti ma anche il costo è proporzionato e quindi alto, soprattutto per le viti di misure più grandi.

Clicca qui per vedere il prezzo

 

 

 

4. Max-Power Connex B30042 secchiello viti universali per legno

 

Al quarto posto della nostra classifica relativa alla migliore vite per legno troviamo di nuovo un prodotto della ditta tedesca Conmetall, ma stavolta commercializzato dal brand Max-Power.

L’articolo B30042 appartiene alla serie Connex ed è un secchiello contenente 500 viti universali per legno realizzate in acciaio e rifinite con uno strato di zinco giallo; le viti sono dotate di testa piatta con inserto Pozidriv e sono tutte della stessa misura, 4 x 40 millimetri, ma possono essere ordinate anche di diverse misure a seconda delle esigenze del caso.

Il gambo è di tipo autofilettante, e a differenza del set assortito Connex esaminato in precedenza, queste sono di una qualità decisamente migliore. L’unica pecca è rappresentata dalla loro resistenza strutturale; dal momento che sono pur sempre delle viti per legno economiche, infatti, sono troppo rigide e se sottoposte a intense sollecitazioni tendono a spezzarsi invece di flettere.

 

Pro

Costo: Il rapporto qualità-prezzo è decisamente ottimo, soprattutto considerando che la confezione secchiello comprende ben 500 viti.

Ampia scelta: La confezione che abbiamo esaminato per voi contiene viti da 4 x 40 millimetri, ma è disponibile un’ampia scelta di misure a seconda delle esigenze d’uso, da 3,5 x 30 fino a 6 x 80 millimetri.

Qualità: Ovviamente non è di livello professionale, ma è comunque discreta; le viti sono autofilettanti e provviste di rivestimento cerato per incrementare la scorrevolezza durante l’inserimento.

 

Contro

Troppo rigide: Non sono adatte per l’inserimento in elementi portanti o sottoposti a sollecitazioni, perché sono troppo rigide e si spezzano invece di flettersi.

Clicca qui per vedere il prezzo

 

 

 

5. Forgefix FORTFHT6332 TechFast vite per legno a testa esagonale

 

Anche le TechFast sono prodotte dalla ditta inglese Forgefix e sono caratterizzate da una qualità superiore alla media standard rispetto alle altre viti disponibili sempre nella fascia di prezzo economica.

Nella fattispecie sono viti per legno a testa esagonale dotate di flangia in alluminio e guarnizione in gomma, e sono progettate appositamente per il fissaggio dei rivestimenti su coperture e tetti in legno. Sono realizzate in acciaio e placcate in zinco secondo il metodo Elementech, brevettato da Forgefix, che permette di incrementare ulteriormente la resistenza nel tempo alla corrosione e all’ossidazione; la rondella di gomma, inoltre, si espande sotto pressione e garantisce una perfetta tenuta stagna permanente.

Le TechFast sono vendute in sacchetti da 100 pezzi; l’unica pecca, però, è che il numero esatto è soggetto a delle variazioni nell’ordine del 10% circa, in più o in meno, rispetto alla quantità nominale che dovrebbe essere contenuta nel sacchetto.

 

Pro

Per coperture: Le TechFast sono progettate apposta per il fissaggio dei rivestimenti su tetti e coperture, sono adatte per il montaggio di guaine isolanti, lamiere metalliche e pannelli di policarbonato o altri materiali.

A tenuta stagna: Ogni vite è dotata di una flangia in alluminio e di una guarnizione di gomma che si espande sotto pressione, in modo da assicurare una perfetta tenuta stagna e impedire all’acqua di penetrare nei fori.

Elementech: La placcatura brevettata dalla ditta Forgefix viene testata in nebbia salina fino a 1.000 ore e garantisce alle viti la massima resistenza contro la corrosione e l’ossidazione.

 

Contro

Confezione “variabile”: Il contenuto nominale di ogni sacchetto dovrebbe essere di 100 viti, ma in realtà potrebbero essere di meno o di più a seconda dei casi.

Clicca qui per vedere il prezzo

 

 

 

6. Omyzam piccole viti per cerniera autofilettanti con finitura dorata

 

In proporzione al numero di viti contenuto nella confezione, il set assortito Omyzam è a tutti gli effetti il prodotto più economico tra tutti quelli che abbiamo esaminato nel nostro articolo. Come accennato prima si tratta di un set, quindi contiene un assortimento di pezzi suddivisi in sei diverse misure: 200 viti da 2 x 6 millimetri, 200 da 2 x 8 millimetri, 200 da 2 x 10 millimetri, 200 da 2,5 x 6 millimetri, 200 da 2,5 x 8 millimetri e 200 da 2,5 x 10 millimetri, per un totale complessivo di ben 1.200 viti.

Le piccole dimensioni le rendono adatte soprattutto per il fissaggio delle cerniere su legno, e infatti sono caratterizzate da una finitura dorata con effetto anticato che le rende particolarmente adatte allo scopo. Il prezzo è decisamente ottimo ma la pecca consiste negli inserti, che non sono ben centrati sulle teste.

 

Pro

Estetica: La finitura con effetto oro antico le rende molto belle e particolarmente adatte per determinate applicazioni sul legno, soprattutto il fissaggio delle cerniere e di elementi metallici a vista.

Prezzo: Il set Omyzam è uno dei più economici; anche se costa di più rispetto ad altri set esaminati nel nostro articolo, infatti, è quello costituito dal maggior assortimento e numero di pezzi: 1.200 addirittura.

Per oggettistica: Le piccole dimensioni rendono queste viti particolarmente adatte per coloro che si dilettano nella creazione di piccoli oggetti in legno, soprattutto scatole e cofanetti.

 

Contro

Qualità: Ovviamente si tratta di un prodotto economico e come tale ha le sue limitazioni; in questo caso è si tratta degli inserti sulle teste, che non sono perfettamente centrati.

Clicca qui per vedere il prezzo

 

 

 

7. Drenky M4 viti per legno autofilettanti con testa bombata

 

Quelle prodotte per il brand Drenky sono viti per legno autofilettanti in acciaio inossidabile, solide e resistenti alla corrosione, caratterizzate da una filettatura affilata e resistente alla deformazione.

A parte per il legno, possono essere adoperate anche per le lamiere metalliche, il che le rende adatte anche per il case del computer e per le scocche degli elettrodomestici; infatti invece della testa piatta svasata sono viti a testa bombata e inserto a croce standard di tipo Phillips. Sono lunghe 20 millimetri e hanno la testa da 4 millimetri di diametro; la confezione contiene 100 pezzi.

La qualità delle viti Drenky è indubbiamente buona, ma il prezzo è abbastanza alto e l’inserto Phillips abbastanza fragile e tende a spanarsi se viene applicata una coppia di serraggio troppo alta; per evitare che accada, quindi, prima di inserirle conviene praticare dei fori pilota in modo da poterle stringere con meno forza.

 

Pro

Qualità: Fatta eccezione per il particolare relativo all’inserto sulla testa, le viti Drenky sono di buona qualità, resistenti alla corrosione e alla deformazione; sono realizzate in acciaio e hanno la testa bombata.

Versatili: Possono essere adoperate sia per il legno sia per la lamiera metallica, quindi vanno bene anche per riparare elettrodomestici, computer, giocattoli e attrezzature di vario tipo.

Misure: Il pacchetto esaminato contiene 100 viti da 4 x 20 millimetri, ma sono disponibili anche in altre dieci misure diverse da 3 x 10 fino a 4 x 60 millimetri, a seconda delle esigenze del caso.

 

Contro

Inserto: A parte il prezzo elevato, l’unica pecca sostanziale è l’inserto a Phillips fragile; bisogna applicare poca forza nello stringere le viti, altrimenti si rischia di spanarlo.

Clicca qui per vedere il prezzo

 

 

 

8. Asiv 1GJZGLSD set di viti autofilettanti in ferro nichelato

 

Concludiamo la nostra lista delle viti per legno attualmente più richieste sul mercato con il set prodotto per il brand Asiv. Si tratta di un prodotto economico, ovviamente, apprezzato per il buon rapporto qualità-prezzo e per l’assortimento; la confezione contiene infatti otto diverse tipologie di viti che hanno tutte la testa di uguale diametro, 3,56 millimetri, ma con lunghezze di 4, 5, 6, 8, 10, 12, 16 e 20 millimetri. 

Trattandosi di un prodotto low cost, però, le viti sono realizzate in acciaio metallico invece che inossidabile, infatti alla prova della calamita risultano magnetiche, e sono protette da un rivestimento in nichel; inoltre la qualità della lega è alquanto scadente e la testa è poco robusta.

Le caratteristiche e le dimensioni ridotte, di conseguenza, le rendono più adatte per l’elettronica, anche l’uso su legno è limitato perlopiù a chi si diletta nella realizzazione di piccola oggettistica oppure ai appassionati di modellismo.

 

Pro

Economiche: Il prezzo del set di viti Asiv è decisamente conveniente sia per il numero di pezzi, che sono 800, sia per la varietà delle misure.

Dimensioni: Sono piccole, quindi più che per il bricolage sono consigliate soprattutto agli appassionati di modellismo, elettronica e ai realizzatori di piccola oggettistica indipendentemente dal tipo di materiale lavorato.

Assortimento: Il set Asiv è composto da 800 viti di uguale diametro ma con otto differenti lunghezze, da un minimo di 4 fino a un massimo di 20 millimetri, il che lo rende molto versatile per quanto riguarda le possibili applicazioni.

 

Contro

Qualità: La lega di acciaio usata per la realizzazione di queste viti è base ferrosa, quindi di qualità mediocre e facilmente incline alla rottura se sottoposta a forti sollecitazioni.

Clicca qui per vedere il prezzo

 

 

 

Come scegliere le migliori viti per legno

 

Non è facile individuare quale vite per legno comprare; a meno di non essere dei profondi conoscitori del settore, infatti, non è dato sapere a prima vista quali prodotti sono qualitativamente migliori rispetto ad altri, nemmeno basandosi sul prezzo.

Il marchio non è l’unico indice del livello di qualità

Il settore di produzione delle minuterie metalliche è strettamente connesso con quello degli utensili manuali, dei power tools e dei relativi accessori, quindi in alcuni casi è possibile fare riferimento al marchio del produttore per avere un indice della qualità del prodotto. A differenza di attrezzi e utensili però, il margine qualitativo che esiste nelle minuterie metalliche è più difficile da percepire se non si ha la giusta esperienza in materia.

Il materiale adoperato è uno solo infatti, l’acciaio, e l’unico modo per scoprire se una vite è stata realizzata con una lega di acciaio di bassa qualità oppure no è quello di sottoporla all’uso; il che significa che l’unico elemento sul quale ci si può basare, per stabilire la qualità di una vite prima di acquistarla, è il suo costo.

Anche in questo caso, però, si tratta di una stima puramente orientativa, in quanto le differenze tra i diversi prodotti sono minime e questo rende molto ardua la scelta, di conseguenza non sempre risulta facile capire come scegliere una buona vite per legno.

Orientarsi verso i marchi blasonati, come Fischer e Silverline per esempio, è normale sia per i professionisti sia per gli hobbisti più esperti, ma i semplici appassionati di fai da te sono più propensi a smarrirsi davanti alla varietà dei diversi produttori, soprattutto chi tende a prediligere i prodotti più economici, e il fatto che le differenze di prezzo siano spesso marginali non li aiuta di certo.

Il prezzo e le tipologie

Se si vuole valutare la qualità di una vite per legno basandosi sul prezzo, allora è consigliabile fare un calcolo per ricavare il costo unitario; le viti vengono vendute a peso infatti, oppure, come capita più spesso, in confezioni che ne propongono un numero ben preciso o un assortimento di diverse misure. Dividendo il prezzo della confezione per il numero di viti che essa contiene, quindi, potrete avere un’idea del costo unitario e da questo intuire più o meno il livello di qualità del prodotto.

Bisogna tenere presente, però, che i costi variano non solo in base alla qualità del materiale con cui sono fatte le viti, ma anche a seconda del tipo. A cambiare sono soprattutto le teste, sia nella forma sia per quanto riguarda il tipo di innesto che possiedono, che può essere esagonale, a brugola, a taglio, a croce semplice, Pozidriv e così via.

È importante assicurarsi anche della destinazione d’uso indicata dal produttore; acquistare delle viti per legno per uso generico va bene, ma questo non significa che possano essere adatte per tutti i tipi di legno. Alcune vanno bene per i legni duri mentre altre, invece, sono fatte esclusivamente per quelli più teneri, per i compositi o per il truciolato.

 

 

 

Come si distinguono i diversi tipi di vite per legno

 

La forma e la filettatura

La caratteristica principale delle viti per legno è quella di essere autofilettanti; cioè, dato il tipo di materiale sul quale la vite viene usata, è essa stessa a generare il filetto nell’esatto momento in cui viene inserita e avvitata. Le viti autofilettanti sono definite anche Parker, ma è importante capire che questa caratteristica è comune a tutte le viti per legno, quindi non è determinante per distinguere le ulteriori tipologie.

Nemmeno la forma della vite è indicativa della sua destinazione d’uso, perché l’altra caratteristica comune è che tutte sono dotate di punta acuminata, per favorire l’imbocco nel foro, e di forma conica invece che cilindrica; il profilo può essere più o meno pronunciato a seconda della lunghezza, infatti, ma nelle viti per legno è sempre conico perché è una caratteristica strutturale imprescindibile delle viti autofilettanti.

La forma della testa

Esistono sei diversi tipi di testa, ognuno caratterizzato da un determinato profilo che, nella maggior parte dei casi, determina le applicazioni d’uso della vite. Le tipologie di teste sono indicate da lettere: TC per la testa cilindrica, TB per la testa a bottone, TT per la testa tonda, TMT per la testa mezza tonda, TPS per la testa piana svasata e TGS per la testa goccia sego, quest’ultima non è altro la fusione di una testa piana svasata con una testa mezza tonda.

Di solito le viti per legno sono caratterizzate dalla testa piana svasata, perché una volta inserite queste affondano quasi completamente e rimangono a filo con la superficie del legno. L’uso di questa tipologia è fondamentale soprattutto si devono avvitare le cerniere, per esempio, oppure assemblare pezzi che andranno a scorrere all’interno di altri; in questo modo la testa non sporgerà creando spessore e toccando la superficie antagonista.

 

L’innesto

La varietà di innesti è ancor più ampia rispetto a quella delle teste; l’innesto a taglio classico è sempre meno diffuso ormai, indipendentemente dalla destinazione d’uso della vite, in quanto la punta del cacciavite può facilmente perdere la presa. I più adoperati dalle viti per legno, invece, sono l’innesto Phillips a croce, l’innesto esagonale estruso (come quello dei bulloni per intenderci), l’innesto esagonale scavato o a brugola e l’innesto brevettato Pozidriv.

In alcuni casi si possono trovare anche delle viti per legno con innesto Torx; questo è usato specialmente per quelle viti da inserire negli elementi portanti, come le travi di legno oppure nelle componenti dei mobili che svolgono funzioni di sostegno strutturale.

 

 

 

Domande frequenti

 

Cosa sono le viti per legno Pozidriv?

Pozidriv è un marchio registrato che è stato creato per identificare un sistema di azionamento sviluppato a partire dell’innesto Phillips. Apparentemente sono simili infatti, perché l’innesto è basato su una cavità a croce, ma differenza del Phillips, dove i fianchi d’uscita corrispondenti alla punta della lama del cacciavite si assottigliano, nel Pozidriv questi sono perpendicolari. Inoltre quest’ultimo presenta degli ulteriori intagli a fessura sulla testa della vite, a un angolo di 45 gradi rispetto all’incavo a croce, e sulla punta del relativo cacciavite sono presenti delle piccole protuberanze a tetto che invece sono assenti nei cacciavite Phillips.

Il sistema di azionamento Pozidriv è adoperato soprattutto nella realizzazione delle viti per legno, ed è quindi molto diffuso nell’ambito del fai da te e dell’artigianato. L’innesto Pozidriv offre una maggiore presa sulla vite e permette l’avvitamento a velocità più elevate con macchine dalla coppia limitata, come gli elettroutensili di fascia hobbistica.

Che cosa sono le viti per legno Torx?

Anche se originariamente il sistema di azionamento Torx è stato sviluppato per essere applicato nell’ingegneria meccanica, è stato presto adottato anche dalle viti per legno. Il particolare innesto a stella esagonale, infatti, permette di trasmettere alla vite un’elevata coppia di serraggio, e quindi di poterla inserire a fondo e con estrema facilità anche nei legni dalle essenze più dure.

L’ulteriore vantaggio dell’innesto Torx è quello di essere meno soggetto all’usura, in quanto le forze torsionali non attaccano solo gli angoli ma anche il centro e i fianchi, e di rendere molto più semplice il completo affondamento della testa nel legno, portandola a filo o leggermente al di sotto rispetto alla superficie mantenendo comunque la possibilità di estrarla successivamente, senza sforzi e senza correre il rischio di spanare l’innesto.

 

Quanto costano le viti per legno?

Il costo delle viti per legno può variare in funzione della loro qualità, quantità e dalla ditta produttrice. Quelle più economiche possono essere vendute anche in piccole quantità e quindi sono solitamente prezzate a peso e sono prive di contenitore, inoltre la loro qualità è decisamente mediocre; quelle di fascia media e alta, invece, sono vendute in confezioni da 100, 200, 300 o più viti a seconda del caso.

Da un punto di vista oggettivo è difficile distinguere un prodotto di buona qualità da uno mediocre basandosi soltanto sul prezzo; visto che questo può variare dai 5 ai 15 euro a confezione indipendentemente dal produttore.

Una confezione che contiene dalle 200 alle 300 viti, per esempio, ha un prezzo medio che si attesta sui 10-11 euro. Le viti per legno prodotte dai marchi più blasonati e affidabili, come Fischer e Silverline per esempio, tendono a costare di più ovviamente, ma offrono anche una qualità nettamente superiore rispetto a quelle più economiche.

 

 

DEJA UN COMENTARIO

0 COMENTARIOS