Stanley Mikromig – Recensione

Ultimo aggiornamento: 30.11.22

 

Principale vantaggio

La Stanley Mikromig è una saldatrice appartenente alla fascia più economica di mercato, quindi il suo principale vantaggio è dato innanzitutto dal prezzo facilmente accessibile anche per gli hobbisti; le sue prestazioni sono limitate, ovviamente, ma nel suo piccolo è potente e affidabile.

 

Principale svantaggio

La corrente di saldatura può essere impostata solo su 35A o 90A, quindi non è possibile effettuare regolazioni intermedie; gli accessori, inoltre, comprendono solo una maschera di qualità scadente e una quantità di filo insufficiente.

 

Verdetto 9.7/10

La saldatrice a filo Stanley Mikromig è progettata soprattutto per l’uso hobbistico e artigianale non intensivo, ed è apprezzata in particolare per il costo economico.

Clicca qui per vedere il prezzo

 

 

DESCRIZIONE CARATTERISTICHE PRINCIPALI

 

Saldatrice per hobbisti: economica ma affidabile

La nota azienda Stanley Black&Decker, oltre alla produzione di utensili manuali, elettroutensili e relativi accessori per uso hobbistico e professionale, possiede anche una linea di produzione specifica per gli impianti di saldatura. La fama del marchio Stanley è ben consolidata, dal momento che si tratta di una delle major in questo settore di produzione, quindi i suoi standard di affidabilità e prestazioni sono molto alti.

La saldatrice a filo Stanley Mikromig è un modello progettato specificamente per l’impiego hobbistico, motivo per il quale è caratterizzata da alcune limitazioni sostanziali, come la scarsa versatilità d’impiego tanto per fare un esempio. 

Per chi ha esigenze di tipo professionale avanzato, quindi, questo non è certo un impianto di saldatura da prendere in considerazione; in compenso, però, è ottimo per gli hobbisti che necessitano di una macchina per uso specifico e saltuario, che costi poco ma sia affidabile.

Compatta e facilmente trasportabile

La Stanley Mikromig è progettata per eseguire esclusivamente saldature MOG, cioè senza l’ausilio di gas, a filo continuo animato; una delle sue caratteristiche distintive infatti, a parte il prezzo economico, è data dalla facilità d’uso tipica di questa metodologia di saldatura. 

Questo impianto, infatti, è apprezzato soprattutto dagli hobbisti principianti e dai privati, che lo utilizzano per fare piccoli lavori di saldatura per gli occasionali interventi di manutenzione domestica, per interventi di poco conto sul proprio autoveicolo o per lavori artigianali a livello hobbistico.

Dal punto di vista strutturale la Mikromig è una macchina compatta, infatti misura appena 40 x 36,5 x 22 centimetri; rispetto alle saldatrici a filo di fascia medio-alta è meno prestante per quanto riguarda il peso, che raggiunge i 15 chilogrammi, ma la presenza della maniglia di trasporto ne facilita in ogni caso il trasporto e il rimessaggio. 

Un altro aspetto relativamente limitante della Mikromig sono i cavi; sia il cavo con la pinza di massa sia quello con la torcia di saldatura, infatti, sono direttamente integrati nella saldatrice e non possono essere rimossi. Questa soluzione, per alcuni, ha posto il problema di ingombro per il rimessaggio, ma si tratta di una condizione soggettiva che non influisce minimamente sul rendimento della saldatrice.

 

Ottima per uso domestico

Per quanto riguarda le caratteristiche tecniche, invece, la Stanley Mikromig ha una potenza di installazione di 1.900 Watt ed è predisposta per essere collegata a motogeneratori dalla potenza massima di 5.500 Watt.

Le correnti di saldatura regolabili sono soltanto due però, la minima ha una potenza di 35A, mentre la massima è di 90A; questa è una delle limitazioni imposte dalla sua natura di saldatrice a filo  economica, infatti, ed è un aspetto puramente soggettivo che può rappresentare un limite oppure no soltanto a seconda degli spessori da saldare.

Per quanto riguarda il filo animato, invece, la Mikromig può lavorare senza problemi con fili dal diametro compreso tra 0,8 e 1,0 millimetri, caricati in bobine del formato massimo di 1 chilogrammo.

 

Scarsa qualità degli accessori

Come avrete potuto facilmente intuire, quindi, le limitazioni presentate da questa saldatrice sono in realtà subordinate alle esigenze dell’operatore. La Stanley Mikromig è una saldatrice a filo ottimizzata per fornire il massimo delle prestazioni nei lavori non impegnativi e per la saldatura di lamiere di spessore esiguo, non oltre i 4 o 5 millimetri al massimo.

L’unica pecca di questo impianto di saldatura è rappresentata dalla sua dotazione di accessori: la maschera di protezione, che è di qualità scadente ed è meglio sostituire subito con una migliore, e la bobina di filo da 0.9 millimetri, che dura appena il tempo necessario per mettere alla prova la macchina. 

Questo, però, è un difetto comune alla quasi totalità delle saldatrici appartenenti alla fascia economica di mercato, a prescindere dalla tipologia dell’impianto e dalla ditta produttrice.

 

Clicca qui per vedere il prezzo

 

 

DEJA UN COMENTARIO

0 COMENTARIOS