I 3 migliori mini trapani a colonna per lavori di alta precisione

Ultimo aggiornamento: 29.09.22

 

Breve guida sui migliori mini trapani a colonna di precisione attualmente in commercio, adatti sia ai professionisti sia agli hobbisti e agli appassionati più esigenti. 

 

In questo articolo prenderemo in esame una particolare tipologia di trapano a colonna che è destinata ai lavori di alta precisione sui materiali più disparati e su pezzi di piccole dimensioni. Ci riferiamo ovviamente al mini trapano a colonna, che rispetto ai tradizionali modelli da banco si differenzia per le sue dimensioni ridotte e, di conseguenza, per l’alto livello di precisione che è in grado di offrire. 

Sotto questo particolare aspetto però, e cioè la precisione, non tutti i modelli disponibili in commercio sono caratterizzati dagli stessi standard in termini di resa; per questa ragione abbiamo preferito segnalare soltanto i prodotti di fascia alta. È proprio in questo specifico segmento di mercato, infatti, che si concentrano i modelli che offrono le prestazioni migliori, sia per quanto riguarda i materiali di fabbricazione, la meccanica, l’assemblaggio e la durabilità, sia in termini di versatilità d’impiego e di prestazioni offerte.

Proprio grazie a queste caratteristiche specifiche, inoltre, i mini trapani a colonna che esamineremo nel nostro articolo, pur essendo dei prodotti “di nicchia”, sono largamente apprezzati anche dalla fascia di utenza amatoriale e hobbistica; quando si tratta di lavorare su piccoli oggetti infatti, anche solo a livello amatoriale, gli utenti interessati diventano particolarmente esigenti e non si fanno scrupolo di spendere qualcosa in più se hanno la garanzia di poter disporre di un elettroutensile affidabile, duraturo e soprattutto preciso.

I marchi più famosi, nel settore di produzione degli mini elettroutensili di precisione sono la ditta tedesca Proxxon e l’americana Dremel, che godono entrambe di fama mondiale e sono ritenuti i pilastri di riferimento in questo settore specifico.

Ad alti livelli, quindi, la scelta di un buon mini trapano a colonna diventa oltremodo semplice e bisogna stabilire soltanto l’entità della cifra che si vuole spendere. Gli esemplari più importanti, infatti, sono soltanto tre e possono essere tranquillamente acquistati online, su Amazon o altri siti di e-commerce, a un costo che varia dai 140 ai 350 euro circa a seconda del modello scelto, a seguire li troverete elencati in ordine di prezzo decrescente.

 

Proxxon TBH trapano da banco art. 28124

L’articolo Proxxon 28124 identifica il trapano da banco TBH; questo modello è progettato apposta per lavori di meccanica di precisione ed è destinato soprattutto all’impiego nelle officine e nei laboratori, e infatti è assemblato con estrema precisione da macchine a controllo numerico computerizzato.

Il basamento e la colonna sono fatti interamente in alluminio pressofuso, in modo da offrire il massimo della solidità statica e della durabilità, visto che questo materiale è totalmente inattaccabile dalla ruggine. Sulla colonna è montato il mini trapano, dotato di un motore di lunga durata a corrente continua, per garantire una velocità costante anche sotto sforzo; la potenza assorbita dal motore è di appena 200 Watt e la velocità di lavoro può essere impostata a 1.080, 2.400 e 4.500 giri al minuto, a seconda del materiale su cui bisogna lavorare.

Nonostante le dimensioni ridotte, la capacità di lavoro del Proxxon TBH è a dir poco impressionante, grazie al sistema di trasmissione mediante puleggia a tripla cinghia, e con questo trapano è possibile perforare anche le leghe di acciaio al carbonio fino a 10 millimetri di profondità. 

Il mandrino è compatibile con punte, mole, lame, frese e dischi abrasivi dotati di gambo fino a un massimo di 10 millimetri di diametro; il TBH, inoltre, è compatibile per il montaggio sui banchi di perforazione Proxxon BFB 2000, che permette di eseguire fori con inclinazioni regolabili in maniera fine entro un arco di 90°, e KT 150, un piano di lavoro mobile che permette di aggiungere la funzionalità di fresatrice a quella di trapano a colonna.

 

Proxxon TBM 220 trapano da banco art. 28128

Il trapano da banco TBM 220, invece, è stato progettato dalla ditta Proxxon apposta per lavorare su materiali più “morbidi”, come legno, plastica, rame e ottone, e sui metalli preziosi come oro, argento, platino e relative leghe.

Di conseguenza è dotato di un motore di minore potenza, appena 85 Watt, che però sviluppa velocità più elevate rispetto al TBH, e quindi più adatte a lavorare i materiali elencati in precedenza; il regolatore di velocità, infatti, può essere impostato a 1.800, 4.700 e 8.500 giri al minuto, con una rotazione estremamente precisa e una penetrazione massima di 30 millimetri.

La differenza sostanziale tra il TBH e il TBM 220, a parte il tipo di lavorazione per il quale è stato progettato, risiede anche nel grado di compatibilità con gli accessori. Il TBM 220, infatti, è venduto con un mandrino standard compatibile con punte dal codolo fino a 3 millimetri di diametro, ma è predisposto per il montaggio di un altro mandrino opzionale compatibile con codoli del diametro massimo di 6,5 millimetri. Come banchi di perforazione aggiuntivi, inoltre, il TBM 220 è predisposto soltanto per il morsetto MS 4 e per il tavolo composto Micro KT 70.

 

Dremel 4000 + Dremel WorkStation 220

Il Dremel 4000 è apprezzato soprattutto dagli hobbisti, grazie al suo costo accessibile. In realtà si tratta di un utensile multifunzione rotativo azionato da un piccolo motore da 175 Watt di potenza, capace di sviluppare una velocità da 5.000 a 35.000 giri al minuto; che è possibile variare completamente e senza intervalli predefiniti.

Il mandrino dell’utensile può montare una vasta gamma di punte, dischi abrasivi, lame e frese, quindi può essere usato “a mano libera” per una vasta gamma di applicazioni. Tra i vari accessori opzionali, però, ce ne sono due che permettono di trasformare l’utensile in un piccola macchina da banco.

Il primo, la WorkStation 220, converte il Dremel 4000 in mini trapano a colonna a tutti gli effetti; il supporto è anche regolabile fino a 90°, con intervalli di 15°, quindi permette di eseguire fori sia in verticale sia con diverse inclinazioni.

Il secondo, invece, è il complemento Dremel 335, grazie al quale si può trasformare l’utensile in una fresatrice a tuffo come quelle usate in falegnameria, in modo da poter eseguire cerchi, figure, bordi decorati e altri lavori di intaglio.

 

 

 

DEJA UN COMENTARIO

0 COMENTARIOS