Makita 3709 – Recensione

Ultimo aggiornamento: 30.11.22

 

Principale vantaggio

Leggera, maneggevole e potente, ideale per i lavori di finitura e cesellatura, per la rifilatura dei bordi e per pareggiare le superfici. Il principale vantaggio della fresatrice Makita 3709 è di certo rappresentato dalla sua elevata qualità sotto tutti gli aspetti (tranne uno).

 

Principale svantaggio

L’unica pecca, se tale si può considerare, è la mancanza del regolatore di velocità; quest’ultima è infatti impostata di default a 30.000 giri al minuto. La resa e la versatilità, però, non ne risentono affatto.

 

Verdetto: 9.8/10

La fresatrice Makita è un elettroutensile di alta qualità e prestazioni caratterizzato da un rapporto qualità-prezzo eccellente; è adatta sia per hobbistica sia per uso professionale.

Clicca qui per vedere il prezzo

 

 

DESCRIZIONE CARATTERISTICHE PRINCIPALI 

 

Fresatrice di alta qualità

Tra i diversi esemplari attualmente in commercio (ecco la nostra lista dei migliori modelli), la Makita 3709 può essere considerata a buon titolo la miglior fresatrice per quanto riguarda il rapporto qualità-prezzo. Infatti è possibile acquistarla online alla modica cifra di circa 75 euro, quindi risulta di gran lunga più economica rispetto alle fresatrici prodotte dalle ditte concorrenti, che per giunta non raggiungono gli standard qualitativi della nota azienda giapponese.

I pregi della fresatrice 3709 si notano innanzitutto a partire dai materiali di fabbricazione e dall’assemblaggio, le parti meccaniche sono tutte realizzate in acciaio infatti, mentre la scocca e le componenti accessorie sono in resina termoplastica a elevata resistenza. 

La scocca, inoltre, è del classico colore blu caratteristico degli elettroutensili Makita, ed è assemblata con cura e ben rifinita; infatti possiede dei comodi inserti in gomma morbida nell’area destinata all’impugnatura, in modo da favorire una presa salda, sicura e allo stesso tempo anche comoda.

La base di appoggio, invece, è di plastica rigida trasparente, in modo da consentire all’operatore una chiara visuale dell’area di lavoro, oltre a fungere da schermo protettivo contro il materiale asportato dalla fresa.

Compatta e maneggevole

Le sue dimensioni sono compatte, infatti è lunga appena 199 millimetri e larga 82 millimetri, e con un peso di circa 1,5 chilogrammi è anche discretamente leggera. Queste caratteristiche, unite all’ergonomia della scocca, la rendono estremamente maneggevole e di conseguenza molto versatile nelle applicazioni.

Essendo una fresatrice compatta può montare soltanto frese con il codolo cilindrico da 6 millimetri di spessore, ovviamente, ma volendo è possibile montare un adattatore da un ¼ di pollice per consentire il montaggio delle frese con il codolo da 8 millimetri e ampliare ulteriormente la sua gamma di impiego.

La base trasparente può essere regolata in altezza, ma la profondità massima di taglio è di 40 millimetri; a seconda del tipo di frese impiegate, però, è possibile aumentare ulteriormente questo limite. 

Rimanendo nell’ambito delle possibilità di adattamento, inoltre, eventualmente e con le dovute modifiche del caso, è possibile montare la Makita 3709 a un banco fresa, in modo da utilizzarla in modalità stazionaria. Per eseguire tagli inclinati, invece, è necessario ricorrere per forza all’ausilio di una guida parallela fornita di goniometro.

 

Potenza e prestazioni di alto livello

La Makita 3709 è azionata da un motore elettrico da 530 Watt di potenza, alimentato dalla comune rete domestica a 220 Volt tramite il cavo integrato. Quest’ultimo è lungo due metri e mezzo e quindi offre una discreta libertà di movimento.

L’unica limitazione è la mancanza di un regolatore per la velocità, che è impostata di default sui 30.000 giri al minuto, ma si tratta di un aspetto che in molti ritengono essere secondario visto che l’elevata potenza e numero di giri assicurano alla fresatrice prestazioni eccellenti, che consentono di lavorare con estrema facilità su diversi tipi di materiali a parte il legno, come il cartongesso e le materie plastiche tanto per fare un esempio.

 

Ideale sia per i professionisti sia per gli hobbisti, esperti e non

Come avrete potuto facilmente intuire dalle ottime caratteristiche e prestazioni, in relazione al prezzo decisamente vantaggioso, l’unica pecca reale è quella di essere venduta in un contenitore spartano e del tutto privo di accessori.

La confezione, infatti, è una semplice scatola di cartone al cui interno c’è soltanto la fresatrice, non sono presenti né le frese né una custodia dove riporla quando non viene usata, e che possa servire anche in caso di trasporto.

Come accennato prima, però, considerato il prezzo è una mancanza che si può tranquillamente perdonare, soprattutto a fronte delle eccellenti prestazioni. Questa fresatrice, infatti, regge alla grande anche l’uso intensivo ed è adatta sia alla fascia di utenza professionale, per i lavori di rifilatura veloci, sia a quella amatoriale per l’impiego hobbistico.

 

Clicca qui per vedere il prezzo

 

 

DEJA UN COMENTARIO

2 COMENTARIOS

Gianfranco Dalla Torre

September 29, 2020 at 9:28 am

E’ possibile sostituire il codolo portautensile da 6mm con uno da 6,35mm ?
se possibile dove devo ordinare questo ricambio e come identificarlo ?
Grazie

Répondre
Flavio EU

October 5, 2020 at 4:07 pm

Buongiorno Gianfranco
il componente che ti potrebbe essere utile esiste, ed è la pinza di serraggio Makita da 6,35 millimetri. Si tratta però di un accessorio che, nonostante sia ancora facilmente reperibile su Amazon e altri siti, non è più presente nel catalogo online del sito Makita. Di conseguenza non ci è stato possibile reperire ulteriori informazioni in merito alla specifica compatibilità con il rifilatore 3709, quello che sappiamo per certo è che la pinza può essere tranquillamente montata sul rifilatore prodotto da Katsu (un marchio sussidiario Makita), che è appunto una replica più economica del rifilatore Makita, quindi non dovresti avere alcun problema di compatibilità.

Team EU

Répondre