Bosch Professional GCM 8 SJL – Recensione

Ultimo aggiornamento: 30.11.22

 

Principale vantaggio

La troncatrice radiale Bosch Professional è apprezzata sia per l’affidabilità, peraltro tipica di questo noto brand tedesco, sia per le ottime prestazioni, che sono appunto di livello professionale. Il suo principale vantaggio però, secondo il parere comune degli acquirenti, risiede soprattutto nell’eccellente rapporto qualità-prezzo. 

 

Principale svantaggio

L’unica pecca è data da una limitata precisione nel taglio, dovuta a piccole imperfezioni di assemblaggio. È possibile risolvere questo problema, però, a patto di sottoporre la troncatrice alle dovute rettifiche.

 

Verdetto 9.9/10

La Bosch Professional GCM 8 SJL è consigliata soprattutto alla fascia di utenza più esigente: professionisti, artigiani ed esperti hobbisti, che sono in grado di sfruttarla al meglio.

Clicca qui per vedere il prezzo

 

 

DESCRIZIONE CARATTERISTICHE PRINCIPALI

 

Troncatrice radiale per uso professionale e intensivo

La ditta tedesca Bosch è uno dei marchi più apprezzati per la qualità dei suoi prodotti, sia in Europa sia nel resto del mondo; l’azienda è attiva in particolar modo nel settore di produzione dei ricambi automobilistici, dei grandi elettrodomestici e degli elettroutensili e relativi accessori.

Gli elettroutensili Bosch, a parte la qualità, si distinguono anche per l’affidabilità; sia quelli prodotti per la linea Hobby sia quelli appartenenti alla linea Professional, i quali sono destinati alla fascia di utenza più esigente. La troncatrice per legno GCM 8 SJL appartiene appunto alla linea Bosch Professional, infatti è facilmente identificabile a prima vista dal tipico colore blu della scocca che è distintivo di questa serie specifica.

Si tratta quindi di una macchina stazionaria progettata per resistere in maniera ottimale all’uso intensivo e prolungato; di conseguenza è particolarmente adatta per le officine e laboratori di falegnameria e carpenteria, ma è molto apprezzata anche dagli hobbisti che lavorano in piccolo, a livello artigianale.

Potente ma poco rumorosa

I punti di forza della troncatrice radiale Bosch Professional GCM 8 SJL, quindi, risiedono soprattutto nella robustezza, nella potenza e nella capacità di taglio, mentre i punti critici riguardano l’assemblaggio di alcuni elementi, ma procediamo con ordine nella nostra analisi.

Dal punto di vista strutturale la GCM 8 si presenta solida e ben fatta, realizzata in alluminio pressofuso in modo da offrire una elevata resistenza ma, al tempo stesso, mantenere un peso contenuto nel caso in cui sia necessario trasportarla per lavorare direttamente in situ.

La lama è azionata da un motore elettrico da 1.600 Watt di potenza, capace di generare una velocità di rotazione di 5.500 giri al minuto, mantenendo però un livello di rumorosità ragionevolmente basso.

Per quanto riguarda le prestazioni di taglio, invece, la GCM 8 è compatibile con le lame da 216 millimetri di diametro, ed è in grado di tagliare pezzi di lezzo con uno spessore massimo di 70 millimetri e una larghezza di 312 millimetri, con inclinazione a 0°, e con spessore massimo di 48 millimetri e larghezza di 214 millimetri con inclinazione a 45°; l’impostazione dell’angolo di taglio può essere variata da 52° a sinistra fino a 60° a destra, mentre l’inclinazione della testa è registrabile da 47° a sinistra fino a 2° a destra.

 

Predisposta per il collegamento all’aspirapolvere

La troncatrice radiale GCM 8 SJL è anche predisposta per il collegamento a un sistema di aspirazione, ma l’attacco del bocchettone ha una misura specifica utilizzata soltanto dagli aspirapolvere Bosch; e questo particolare ci introduce quindi alle limitazioni intrinseche possedute questa macchina.

A parte la specificità dell’innesto del bocchettone, che può essere facilmente risolta con l’uso di un adattatore, anche autocostruito, la GCM 8 risente di un assemblaggio approssimativo di alcune sue parti: nella fattispecie le guide laterali e il laser guida per il taglio.

Le guide laterali fanno un leggero gioco, circa un paio di millimetri, mentre il laser non è montato perfettamente in asse con la linea di taglio; di conseguenza il grado di precisione nel taglio non è proprio al top delle prestazioni. Il gioco delle guide laterali, inoltre, è dovuto anche alle vibrazioni generate dal motore quando la troncatrice è in uso.

È chiaro quindi che i problemi di precisione possono essere debitamente corretti, se non in toto almeno per la maggiore, avendo cura di eseguire una verifica sulla macchina prima di usarla e provvedere a riassemblare le parti critiche.

Nel complesso, quindi, nonostante le limitazioni esposte in precedenza il suo rapporto qualità-prezzo rimane uno dei migliori che si possa trovare sul mercato, e buona parte delle sue “pecche” sono comunque risolvibili se si ha la pazienza e la voglia di effettuare le dovute rettifiche del caso.

 

Clicca qui per vedere il prezzo

 

 

DEJA UN COMENTARIO

2 COMENTARIOS

PAOLO

May 5, 2022 at 12:09 pm

Salve,
ho acquistato la troncatrice BOSCH GCM 8 SJL e il diametro dello scarico polveri della troncatrice non è compatibile con l’aspirapolvere (una KARCHER WD4), mi sapreste indicare che adattatore devo acquistare per collegare troncatrice con aspirapolvere?
Non vorrei sbagliare e su internet non è molto chiaro…

Vi ringrazio in anticipo!
Ciao

Paolo

Répondre
Flavio EU

May 10, 2022 at 8:54 am

Salve Paolo,

anche noi abbiamo trovato informazioni contrastanti e dunque, per non correre il rischio di sbagliare, ti invitiamo a chiedere conferma dell’adattatore corretto direttamente all’assistenza di Bosch Professional, che puoi contatare al numero 02/36962314 oppure scrivendo all’indirizzo pt.hotlinebosch@it.bosch.com

Saluti
Team EU

Répondre