5 idee regalo per appassionati del fai da te

Ultimo aggiornamento: 30.11.22

 

Volete fare un regalo gradito a un fanatico di bricolage ma non sapete cosa acquistare? Ecco alcuni suggerimenti utili per andare sul sicuro.

 

Il più versatile degli elettroutensili: il micromotore

Uno degli strumenti più amati dagli appassionati del fai da te è di certo il micromotore, ovvero un elettroutensile dalle dimensioni estremamente compatte, azionato da un motore che genera altissime velocità, fino a 20.000 giri al minuto, e sul quale possono essere montate diversi tipi di punte.

Il micromotore, noto anche come utensile multifunzione, è infatti in grado di tagliare, sgrossare, smerigliare, lucidare, forare, sagomare e modellare una vasta gamma di materiali: legno, plastica, pietra, gomma, sughero, metallo e altro ancora. È un attrezzo usato sia a livello professionale sia hobbistico, ed è progettato appositamente per i lavori di precisione. 

Per quanto riguarda le applicazioni hobbistiche in particolare, il micromotore è di grande aiuto nella costruzione di modellini, per esempio, per scolpire o incidere la pietra e il cristallo o nella creazione di piccola oggettistica artigianale.

Uno dei migliori micromotori, tra tutti quelli attualmente in commercio, è il Micromot 50/E prodotto dalla ditta tedesca Proxxon, ma ne esistono anche di più economici prodotti da altre ditte.

 

 

Il traforo elettrico: ideale per gli appassionati del legno

Se il destinatario del vostro regalo è un hobbista che ha la passione dei lavori in legno, allora farete un vero figurone regalandogli un buon traforo elettrico.

Grazie a questa piccola macchina stazionaria da banco, infatti, è possibile tagliare pannelli di legno massiccio, multistrato o MDF, per creare una vasta gamma di oggetti, dai soprammobili artistici alle cornici, abat-jour e lanterne, modellini, navi d’epoca e galeoni, riproduzioni di edifici storici famosi, case di bambole, relativi piccoli arredi e via dicendo.

Anche il traforo elettrico è un elettroutensile dall’elevata versatilità d’impiego, e infatti è usato sia per hobby sia per applicazioni professionali. Inoltre, dal momento che gli esemplari migliori sono in grado di tagliare non soltanto il legno, ma anche plastica, metalli e altri materiali, i trafori sono adatti anche per i piccoli lavori di manutenzione domestica, per la falegnameria e per la ristrutturazione dei mobili d’epoca.

In commercio si possono trovare vari modelli, con prezzi che variano dai 60-80 fino ai 450 euro circa, a seconda del tipo e della ditta produttrice. La marca più affidabile e richiesta, anche in questo caso, è la Proxxon; quest’ultima produce tre diversi trafori: il DS 230/E è il più economico ed è destinato prevalentemente agli hobbisti, il modello intermedio è il DSH invece, mentre quello destinato all’impiego professionale è il DS 430.

Il traforo più economico è quello prodotto da Einhell, ma ce ne sono anche altri realizzati da ditte diverse, come il Dremel MS20 e lo Scheppach Deco-Flex, tanto per citare i più noti.

 

La levigatrice: per gli amanti dell’automobile e non solo

Un altro prodotto da prendere in seria considerazione come regalo per un appassionato del fai da te, è la levigatrice. Questo particolare elettroutensile viene usato prevalentemente per la smerigliatura e la lucidatura di superfici di diverso materiale, e in ambito hobbistico ha quindi diverse applicazioni. 

Infatti è adatta soprattutto per coloro che lavorano il legno, i quali la usano per rimettere a nuovo vecchi mobili, per esempio, oppure per i lavori di finitura di superfici in metallo, ceramica e altri materiali.

A seconda del tipo di levigatrice, però, la gamma di applicazioni può essere ulteriormente incrementata; le levigatrici rotorbitali, per esempio, sono particolarmente apprezzate dagli amanti del fai da te automobilistico, che le usano per rimuovere graffi, applicare la cera sulla carrozzeria e tirarla a lucido, in modo da tenerla sempre in buono stato.

Per quanto riguarda i diversi modelli in commercio, da quelli manuali a quelli elettrici, avete soltanto l’imbarazzo della scelta: Proxxon, Makita, Bosch, DeWalt, Stanley, Einhell, questi che abbiamo linkato sono solo alcuni tra i numerosi modelli prodotti dalle ditte notoriamente più affidabili e di qualità, ma ce ne sono moltissimi altre tra cui scegliere, soprattutto nella fascia dei prodotti a basso costo.

 

Il trapano avvitatore: l’elettroutensile per le necessità domestiche

I piccoli lavori di manutenzione domestica sono il campo preferito dalla maggior parte degli appassionati di fai da te, e in questo caso uno dei regali più graditi che si possano ricevere è di certo un bel trapano avvitatore, soprattutto se completo di valigetta e set di punte intercambiabili.

Il trapano avvitatore ha soltanto due funzioni fondamentali, forare e avvitare/svitare, e rappresenta uno degli utensili più funzionali che ci siano per quanto riguarda l’uso domestico. Ogni volta che bisogna appendere un quadro, stringere delle viti, smontare delle ante, montare una mensola a parete, assemblare un nuovo mobile e altro ancora, è fondamentale l’uso di un trapano avvitatore.

Anche in questo caso il mercato offre tanti di quei modelli da creare un serio problema di scelta a chi è meno avvezzo con il mondo degli elettroutensili. I modelli più apprezzati, però, rimangono i trapani avvitatori Makita, soprattutto quelli a batteria, che sono compatti, pratici da usare e offrono un livello di precisione superiore a quello dei modelli prodotti dalle ditte concorrenti. Uno dei più richiesti sul mercato è il Makita HP457DWE10, un trapano avvitatore a percussione completo di valigetta contenente due batterie, il caricabatteria e 74 punte intercambiabili.

 

 

Il set di utensili in valigetta: un must per ogni amante del fai da te

Ed ecco un’idea regalo che vi permetterà di andare sul sicuro, a prescindere dai gusti e dalle preferenze del destinatario: i set di utensili universali in cassetta, o valigetta, a seconda del tipo di prodotto.

I set universali sono pensati apposta per l’impiego generico, a differenza di quelli specifici per esempio, fatti per i meccanici, per i falegnami e via dicendo. Un set universale di attrezzi, di solito, contiene almeno un martello, diverse pinze, cacciaviti, cercafase, chiavi esagonali, chiavi a brugola, chiave inglese, cricchetto e altri utensili dall’impiego più o meno generico.

Esistono anche set di attrezzi per i lavori di precisione, questi però sono consigliati prevalentemente a chi ha l’hobby dell’elettronica, della riparazione di vecchi orologi e del modellismo in generale. I prezzi, per un set di utensili generico, possono variare dai 20 euro circa dei set di precisione, come il Deyard per esempio, fino ai 500 euro e oltre dei set destinati all’impiego professionale. Nella fascia intermedia però, dai 50 ai 300 euro circa, si possono trovare degli ottimi set domestici come il Tacklife, lo Stanley e il Proxxon.

 

 

DEJA UN COMENTARIO

0 COMENTARIOS